Copertina di novembre

2 Dic

Create your own banner at mybannermaker.com!


30 novembre

Magistrati di spicco, politici di primo piano, uomini delle forze dell’ordine e affiliati: è un’operazione anti-’ndrangheta che coinvolge tutti i livelli quella portata a termine oggi sulla base di indagini congiunte tra le Dda di Reggio e Milano. Agli arresti anche un giudice calabrese accusato di “favorire i clan” (leggi l’articolo). Un’altra inchiesta fa scattare le manette per Franco Nicoli Cristiani, bresciano, vicepresidente del Consiglio regionale lombardo: in casa due buste con 100mila euro (leggi l’articolo). L’operazione ha portato anche altre misure di custodia: le accuse sono traffico di rifiuti illeciti e corruzione. Sequestrati due cantieri della Brebemi, sedi del presunto stoccaggio di rifiuti pericolosi. Così le carte giudiziarie svelano intrecci tra criminalità, politica e affari nella regione della ex “capitale morale”. A danno delle tasche e della salute dei cittadini (articolo di Mario Portanova)

VIDEO – “CI VOGLIONO LE PERSONE GIUSTE”. E ALEMANNO SPONSORIZZO’ IL POLITICO ARRESTATO

 

 

28 novembre

Nasce il Pas: con Alfonso Luigi Marra, Scilipoti e la Tommasi in mutande


“Obama, Monti e gli altri delinquenti del gruppo Bilderberg finiranno in galera”. Teatro Quirino, Roma, sabato preinvernale. Sul palco, l’avvocato e scrittore Alfonso Luigi Marra libera sobriamente la bulimia dialettica. Mamme, vecchi, bambini. Seicento persone. Accorse per ascoltare teorie su usura, “mondialismo”, signoraggio bancario, illiceità del sistema fiscale, sperare in un Moulin Rouge fuori rotta e precipitate altrove. Orchestra l’applaudito capitano Marra, autore dello “Strategismo sentimentale” ma anche di “Cucciolino”, “Pazzia un corno!” e “La Storia di Aids”. L’inventore di neologismi: “Inverare”. L’uomo che…segue

25 novembre

Lavoro, Fiat Termini Imerese chiude. FIOM: Marchionne come lo “Zio Sam”

Venerdì 25 novembre 2011, ore 8,53

Lo stabilimento sorse nel 1970 nel territorio comunale di Termini Imerese grazie ad un consistente contributo della Regione Siciliana erogato al gruppo Fiat per ottenerne la localizzazione nel territorio; venne allo scopo creata la Sicilfiat una società a partecipazione regionale di cui la Fiat deteneva il pacchetto di maggioranza con il 60% delle azioni. Nel 1977 quest’ultima acquisì la totalità delle azioni per cui lo stabilimento divenne uno dei tanti del gruppo con una forza lavoro di circa 1500 addetti. Negli anni ottanta questa è salita fino a quota 3200 addetti scendendo poi dagli anni novanta fino ai 1900 attuali in seguito alle successive riorganizzazioni della forza-lavoro.
Ha prodotto nel tempo e successivamente la Nuova 500, la 126, la Panda, la Punto e in ultimo la Lancia Ypsilon. Nonostante la riconosciuta qualità produttiva  è inserito tra gli stabilimenti da chiudere secondo il piano approntato dall’amministratore delegato del gruppo, Sergio Marchionne. Tante le ipotesi sul salvataggio dell’importante struttura che tuttavia restano ancora prive di riscontri oggettivi.

Termini, l’ultimo turno degli operai Fiat

Termini Imerese, ore 14: è l’ultimo cambio di turno alla Fiat. Gli operai che hanno finito di lavorare escono dallo stabilimento, con in mano i pochi effetti personali che erano custoditi negli armadietti. “Siamo rimasti senza lavoro e senza futuro. Una cosa drammatica che non potevamo immaginare”. Rabbia e sconforto anche negli operai dell’indotto. →

24 novembre

ArtNite RT @IdeeXscrittori: Buonanno: “La Padania esiste, lo dimostra il grana padano”. Come dire: la pace esiste, lo dimostra l’oceano Pacifico

Casini: dopo Monti il grande inciucio
‘Coalizione con Pdl-Pd-Udc, via gli altri’
Il leader dei centristi, intervistato da Panorama, parla del governo che vorrebbe. E su Renzi dice
“Lo accoglierei a braccia aperte”. Cinque anni fa con Veltroni diceva: “Fuori Lega e Rifondazione”
A CASALECCHIO L’ALLEANZA CON FINI: DICIOTTO ANNI FA NASCEVA IL BERLUSCONISMO

E’ il grande ritorno di Pier Ferdinando Casini. Dopo qualche anno passato in un’opposizione apparentemente priva di prospettive, schiacciato tra i due poli e con risultati elettorali non entusiasmanti, il leader dell’Udc prova a raccogliere i frutti della sua lunga marcia. Ovvero il “grande centro”. O, per qualcun altro, il grande inciucio: Pdl, Pd e Udc insieme per governare l’Italia. Far fuori le ali estreme è una strategia di lungo corso. Torna in mente il bigliettino (una costante della politica italiana) sul quale, il 10 febbraio 2006, Casini e Valter Veltroni misero nero su bianco il progetto. Uno scambio di idee confidenziale, ma poi il bigliettino fu dimenticato (o lasciato) su un tavolo e finì in prima pagina sul Corriere della Sera

23 novembre

Maltempo, Tre Morti NEL Messinese Audio
Napolitano: “Serve Prevenzione” /  
Foto  – Video

Videotestimonianza  Urla e fuga Dal Ponte  /  lettori Foto 1  -2 Video  Rabbia della Vicina  /  Treno   /  Giorno DOPO  / Frazione

 Maltempo, Tre Morti NEL Messinese Audio Napolitano: "Serve Prevenzione" / Foto - Video

La pioggia flagella Calabria e Sicilia. La Provincia di Messina sott’acqua ( il video ), torna l’incubo alluvioni. Chiuse le scuole. A Saponara ( mappa )  Tre Vittime estratte  dall’Onda di fango. Drammatica notte:. Torrenti esondati bloccano Strade e l’autostrada per Palermo  Treno deraglia  in Calabria ( il video ). Polemica sul dissesto idrogeologico: “In Italia SI continua a morire di pioggia”  dall’inviato A. ZINITI

Champions League: Napoli, la notte più bella. All’Inter basta il pari

Edinson Cavani, 24 anni, attaccante del Napoli. Afp

22 novembre

 Finmeccanica, “Soldi a Casini e Cesa”
Spunta un finanziamento per la festa Pdl

Nell’inchiesta sugli appalti Enav il nome dei due big Udc. L’imprenditore Di Lernia: “Diedi soldi al tesoriere per loro”. Il leader del partito: “Chi accusa non è un santo”, e annuncia querele
Nelle intercettazioni una telefonata del capo della segreteria di La Russa per una kermesse azzurra

Trecentomila euro in contanti consegnati “all’onorevole Bonferroni, espressione dell’Udc”, raccontati in interrogatorio dal consulente Lorenzo Cola. Altri duecentomila destinati invece, secondo la deposizione di Tommaso Di Lernia, ai leader dell’Udc Pierferdinando Casini e Lorenzo Cesa. E poi una sfilza di nomi della politica: da Matteoli a La Russa, da Alemanno a Romani e Scajola. Tutti interessati a piazzare i propri uomini nelle società del gruppo Finmeccanica. Il ruolo del presidente Guarguaglini “che sapeva” e diceva di “fare bene i compiti”, e quello della moglie, Marina Grossi, presidente di Selex. Fino al finanziamento, ritenuto sospetto dal pm Paolo Ielo, di una festa del Pdl a Milano (leggi l’articolo di Marco Lillo). Sono i dettagli che emergono dalle carte dell’inchiesta sugli appalti Enav. Un “sistema” di potere, secondo le indagini, che ruotava attorno a Lorenzo Borgogni, responsabile delle relazioni esterne di Finmeccanica, che portava a sovrafatturazioni degli appalti fino al 60% e lauti guadagni per chi ne oliava i meccanismi

DI PIETRO: “QUESTIONE MORALE”
BORGOGNI SI AUTOSOSPENDE DA FINMECCANICA

VIDEO – BUTTIGLIONE: “NARO NON FA CERTE COSE. PUGLIESI? UNA BRAVA PERSONA”

Fiat, Marchionne anticipa il governo
‘Dal 2012 disdetti accordi sindacali’
 

Il Lingotto interpreta alla lettera le direttive del nuovo governo Monti: trasformare le contrattazioni sindacali dal livello nazionale a quello delle singole aziende. E così Fiat Group Automobiles ha disdetto,dal primo gennaio 2012, tutti gli accordi sindacali vigenti e “ogni altro impegno derivante da prassi collettive in atto” in tutti gli stabilimenti automobilistici italiani. Immediata la replica del segretario generale della Fiom Maurizio Landini: “Si passa a una fase di sindacato aziendale e corporativo”ECCO COS’E’ IL PROGETTO POMIGLIANO (di M. Cavallito)
VIDEO – UN MESE FA L’AD: “A UN MIGLIO DALL’INFERNO”
“LA RICETTA MARCHIONNE AGGRAVA IL MASSACRO SOCIALE”

21 novembre

 “Class action

contro Berlusconi”

Radio Popolare e Valori lanciano una raccolta firme per presentare un esposto alla Corte dei Conti “Non è un’iniziativa mediatica, l’ex premier ha procurato un enorme danno economico agli italiani”

Qualche miliardo di euro. E’ quanto sono costate agli italiani alcune delle operazioni partorite dai governi di Silvio Berlusconi. Dalla penale per il ponte sullo stretto di Messina allo smaltimento dei sottomarini nucleari russi, qualcuno ha deciso fare i conti e chiedere i danni. Così a Milano Radio Popolare e Valori raccolgono adesioni per un esposto per danno erariale alla Corte dei conti a carico dell’ex premier. E a fare la fila davanti ai banchetti all’Arco della Pace accorrono migliaia di persone. Le firme e i contatti raccolti oggi andranno a sommarsi alle adesioni pervenute a Radio Popolare attraverso la mail class@radiopopolare.it  di Franz Baraggino

20 novembre

I funzionari del ministero del Turismo non eseguono le ultime disposizioni della titolare uscente
E bloccano la nuova carica (da 130mila euro l’anno) prevista per il direttore dell’Enit Paolo Rubini

Paolo Rubini, 49 anni, direttore dell’Ente per il turismo (Enit), stava per diventare un managera da guinness, con un raddoppio delle sue entrate (da 190mila a 400mila) in meno di due anni. Ma non ha raggiunto il traguardo per un soffio. È stato bloccato in extremis da una specie di fronda interna al ministero del Turismo, che non se l’è sentita di dare seguito alle disposizioni del ministro uscente, Michela Vittoria Brambilla, perentoriamente impartite attraverso il capo di gabinetto, Claudio Varrone. In base a quell’ordine a Rubini e a Mario Resca, amicissimo di vecchia data di Silvio Berlusconi, dovevano essere versati 130 mila euro all’annociascuno per i loro incarichi rispettivamente di consigliere delegato e presidente di Convention Bureau, un carrozzone dotato di 7 milioni, finito in rosso in tre mesi  di Fabio Amato e Daniele Martini

19 novembre

Ok della Camera, governo Monti al via

Il nuovo premier incassa la fiducia con 556 sì e 61 no. “Più sforzi per chi ha dato meno”. Berlusconi: “Esecutivo partito bene”. Pdl apre all’imposta sugli immobili ma “no a patrimoniale indiscriminata”
LO SPREAD SCENDE SOTTO QUOTA 470 PUNTI. PIAZZA AFFARI CHIUDE IN LEGGERO RIALZO

Il governo di Mario Monti è ufficialmente in carica. Dopo avere incassato la fiducia del Senato con 281 sì e appena 25 no, vale a dire tutta la Lega nord, la scena si è ripetuta questo pomeriggio alla Camera: 556 i voti favorevoli, 61 in contrari (segui la cronaca ora per ora)Ieri il presidente del Consiglio aveva rassicurato: “Noi non siamo i poteri forti”. Quindi le linee programmatiche: l’Ici (“la sua abolizione un’anomalia in Europa”), pensioni e più equità tra le generazioni (leggi la cronaca di ieri e guarda i video). Ma sul fronte del lavoro si apre la prima polemica. Il concetto di contrattazione di prossimità, infatti, altro non è che la ricetta adottata da Marchionne a Pomigliano. Una posizione che trova contraria la Fiom (leggi l’articolo di Matteo Cavallito)

LA VIDEOSTORY DI B: GLI ANNI ’70-’90/TANGENTOPOLI/
LA DISCESA IN CAMPO/IL PRIMO GOVERNO/LA ROTTURA CON BOSSI
VIDEO – ROMANI: “PASSERA NON HA ALCUN CONFLITTO D’INTERESSE”
IL MEGLIO DELL’ULTIMA PUNTATA DI SERVIZIO PUBBLICO
VIDEO – FLASH MOB A ROMA: “MONTI CI TERRORIZZA”
VIDEO – SCILIPOTI “IN LUTTO PER LA DEMOCRAZIA” 

18 novembre

Il nuovo premier incassa la fiducia con 556 sì e 61 no: “A breve scelte non facili e non gradevoli”. Poi risponde al Cavaliere che innesta la retromarcia: “Esecutivo partito bene, sinistra mi vuole male”
LO SPREAD SCENDE A QUOTA 470 PUNTI. SEDUTA POSITIVA PER PIAZZA AFFARI: +1,2%

Il governo di Mario Monti è ufficialmente in carica. Dopo avere incassato la fiducia del Senato con 281 sì e appena 25 no, vale a dire tutta la Lega nord, la scena si è ripetuta questo pomeriggio alla Camera: 556 i voti favorevoli, 61 in contrari (segui la cronaca ora per ora)Ieri il presidente del Consiglio aveva rassicurato: “Noi non siamo i poteri forti”. Quindi ha snocciolato le linee programmatiche: l’Ici (“la sua abolizione un’anomalia in Europa”), la modifica delle norme sulle pensioni e più equità tra le generazioni (leggi la cronaca della giornata di ieri e guarda i video).  Sul fronte del lavoro già si apre la prima polemica. Il concetto di contrattazione di prossimità, infatti, altro non è che la ricetta adottata da Marchionne a Pomigliano. Una posizione che trova contraria la Fiom (leggi l’articolo di Matteo Cavallito)

LA VIDEOSTORY DI B: GLI ANNI ’70-’90/TANGENTOPOLI/
LA DISCESA IN CAMPO/IL PRIMO GOVERNO/LA ROTTURA CON BOSSI
VIDEO – ROMANI: “PASSERA NON HA ALCUN CONFLITTO D’INTERESSE”
IL MEGLIO DELL’ULTIMA PUNTATA DI SERVIZIO PUBBLICO
IL CASO DI CORRADO CLINI, DICE SI’ AL NUCLEARE POI FA MARCIA INDIETRO

17 novembre

Senato, 281 sì al governo Monti. No della Lega 
“Non è l’esecutivo dei poteri forti” video

  Senato , 281 sì al governo Monti. No della Lega      "Non è l'esecutivo    dei poteri forti"       video

DIRETTA NON STOP. Il presidente a Palazzo Madama (testo integrale): “Ritrovare senso dello Stato”. Conference call con Sarkozy e Merkel. Sel: “Delusi”. Il responsabile dell’Ambiente: “Sì all’atomo a certe condizioni”. Poi precisa. Centrosinistra all’attacco. Passera su polemiche: ”Sono solo ministro”. Fitch: “Italia forse già in recessione, ma nuovo governo può essere sorpresa” di F. COCCO, S.GARRONI., L. PERTICI 

VIDEOCOMMENTO L’Italia torna in Europa di M. GIANNINI I leghisti si passano le foto dei ministri
I 17 di Monti DOSSIER la sfida – Schede ministri – foto Se non ora quando canta
Giuramento / Sondaggio / Siti / Twitter Pareri eccellenti / Video Donne in posti-chiave
La classe di R. MANIA E Vasco promuove il prof Viva la castità di MARCO BRACCONI

Metà delle famiglie italiane
non riesce a far quadrare i conti

 Mondo solidale. Il 15 % dei nuclei familiari deve intaccare ogni mese i propri risparmi, mentre oltre il 6 % è costretto a chiedere aiuti e prestiti. “La povertà arriva nelle situazioni che fino a cinque anni fa erano il presidio della nostra ricchezza”, dice Giuseppe De Rita. E tra i minori uno su cinque vive il rischio della povertà. Il rapporto di Save the Children

Ok a Monti da Chiesa, politica, finanza
  Ma B. progetta già un governo ombraL’Italia benedice l’esecutivo dei professori (11 su 18). Napolitano: “Segnali positivi dalla Ue”. Il Pdl però pensa al voto. Alfano: “Da oggi inizia la campagna elettorale”. E lo spread resta a quota 519
Da De Benedetti alla nuova Alitalia voluta dal Cavaliere, storia di Corrado Passera il superministro

I poteri forti benedicono il governo Monti. Dalla Chiesa alla politica alla finanza il sì è unanime. Si accodano anche centrosinistra e centrodestra. Ma soprattutto il centro. Torna la Prima repubblica e accontenta tutti (leggi l’articolo di Pierluigi Giordano Cardone)Eppure per sciogliere la riserva ci sono volute oltre due ore di vertice tra il premier incaricato e Napolitano (leggi la cronaca ora per ora)Esclusa la presenza di Letta e Amato nell’esecutivo (leggi l’articolo). Intanto Berlusconi cerca di ricompattare il Pdl e pensa a un governo ombra. Alfano rilancia: “Da oggi inizia la campagna elettorale”

PATRIOTTISMO ECONOMICO, E’ IL MONTI PENSIERO
I NUOVI MINISTRI: CORRADO CLINI, ANNA MARIA CANCELLIERIPIERO GNUDI
SEGUI LA DIRETTA TWITTER: #ORAMONTI

VIDEOSTORY DI B: 1/ANNI ’80 – 2/TANGENTOPOLI – 3/DISCESA IN CAMPO – 4/PRIMO GOVERNO
VIDEO – “PASSERA? NO GRAZIE”, I GIOVANI PDL SOTTO GOLDMAN SACHS

16 novembre

Monti al Quirinale, nasce il governo / diretta tv

Via libera alla nascita del governo Monti video 
“Le parti sociali sono disponibili ai sacrifici” 

Vota il sondaggio: dall’Ici alla patrimoniale

LA DIRETTA NON STOP. Il premier incaricato alle 11 al Colle con la lista dei ministri. Nella notte lungo incontro con Alfano. Dal Pdl sì e nessun veto su Livia Pomodoro alla Giustizia ma gira il nome di Paola Severino. In salita il  “tandem” Letta-Amato . Bersani (video): “Subito riforma elettorale e tagli alla politica”. Bonanni: “Tempi rapidi” (video)Cgil: “Vedremo i fatti“. Spread oltre 500 punti.

IL COMMENTO La scommessa di un tecnico di BARBARA SPINELLI
GLI INDICI DI BORSA LO SPREAD Audiocommento Livini: “Incertezze affossano mercati”
A che ora parla Italo? di A. CAPORALE  DOSSIER La sfida Game over di M.BRACCONI 

15 novembre

Pdl: via libera. Il Pd: “Entra Letta? Smentiamo”

Spread sotto 520, la Borsa recupera su dati Usa
Lungo colloquio Monti-Napolitano. Scoppia caso Bocchino

LA DIRETTA NON STOP. Il segretario Pdl: “Impegno con l’Ue è il caposaldo del nostro appoggio”. Bersani (VIDEO): “Subito riforma elettorale e tagli alla politica”. Poi vede Napolitano. Provocazione dell’esponente Fli sul professore candidato nel 2013. Fini: “Un errore”. Btp sopra la soglia di allarme, ma la situazione migliora dopo il sì al nuovo governo dei due principali partiti. Van Rompuy: “Monitoraggio molto stretto”

GLI INDICI DI BORSA LO SPREAD Livini: “Incertezze affossano mercati”
Cancellieri, ritratto della donna prefetto in pole per il Viminale di ELEONORA CAPELLI
CECCARELLI I mostri di Palazzo Giustiniani A che ora parla Italo? di A. CAPORALE
DOSSIER Monti, la sfida DOCU Lega di lotta di L. PERTICI Game over di MARCO BRACCONI

 ”Vorrei la presenza di politici nel mio governo, ma capirei i no. E comunque l’importante è l’appoggio dei partiti”. Al termine della prima giornata di consultazioni, il premier incaricato Mario Monti interviene per spiegare che “bisogna trasformare in opportunità questo difficile momento”, ma anche per chiarire: “Il mio orizzonte temporale è il termine della legislatura”. Insomma, no a un esecutivo-lampo di pochi mesi, ma un lavoro “serio e condiviso”, per il quale il premier in pectore vuole “coinvolgere anche giovani e donne” (leggi l’articolo). Gli esponenti di partiti lo ascoltano e attendono. Il Terzo Polo promette sostegno incondizionato, mentre il Pdl continua ad allungare l’ombra del voto. A metà strada l’Idv, che vuole prima chiarimenti sul programma. Intanto la giornata di borsa comincia male, con piazza Affari in negativo e lo spread che ha ripreso a galoppare oltre quota 500 (diretta della giornata economica)

14 novembre

“Monti vuole il 2013 e politici nel governo” vd Bossi diserta Roma e riapre parlamento padano 

Ancora tensione sui mercati / Le consultazioni in diretta tv
Il Pdl: no consenso al buio. Anche sottosegretari tecnici

 " Monti  vuole il 2013 e politici nel governo"    vd    Bossi diserta Roma e  riapre parlamento padano

LA DIRETTA NON STOP. Primo giorno di incontri per il premier incaricato. Nell’agenda vorrebbe anche riforme costituzionali. Nucara: “Ci ha parlato di sacrifici e vuole dentro esponenti dei partiti”.  Idv: “Ok solo dopo aver visto squadra e programma”. Fini: “Fiducia entro venerdì”. L’area ex An in subbuglio: “Garanzie o si vota”. Pd. “Niente politici”. Contatti con Barroso e Van Rompuy (audio Riva). Napolitano: “Ora coesione”. Camusso: “Serve patrimoniale” di E. POLIDORI / LE VIGNETTE SULLA STAMPA ESTERA

Crisi di Governo, Berlusconi parla da statista (videomessaggio)

Incarico a Monti: ‘Crescita ed equità sociale’
Napolitano: “Recuperare fiducia Europa” – 
video

Sì anche dal Pdl. Il Pd chiede subito riforme video 

 I  ncarico a   Monti : 'Crescita ed equità sociale' Napolitano: "Recuperare fiducia Europa" -   video

DIRETTA NON STOP. Al professore mandato per il nuovo governo: “Fantasie i nomi dei ministri”. Poi incontra Berlusconi. Consultazioni fino a martedì sera. Il capo dello Stato: “Basta faziosità” (integrale). Bersani chiede un esecutivo d’emergenza, anche per la riforma elettorale. Di Pietro (video): “Prima squadra e programma”. Il sì di Casini (video), le condizioni del Pdl, il no con dubbio della Lega

EDITORIALE Il governo del Presidente di EZIO MAURO
COMMENTO Il ventennio dell’arabesco di ROBERTO SAVIANO
Il senatore applaudito: “Bella giornata, no?”  fotovideo – Elsa, la nuova first Lady di SILVIA GARRONI
LA FOTOGRAFIA Il Cavaliere e i suoi fedelissimi di FRANCESCO MERLO – FOTO La lunga sfilata

Incarico a Monti: ‘Vincere sfida del riscatto’-dir tv
Sì anche dal Pdl. Il Pd chiede subito riforme vd

Il richiamo del Quirinale: “Non partecipiamo a totoministri”

 I  ncarico a   Monti : 'Vincere sfida del riscatto'-  dir tv      Sì anche  dal Pdl.  Il Pd chiede subito riforme    vd

DIRETTA NON STOP. Il professore ha ricevuto il mandato di formare il nuovo governo. Le consultazioni iniziate con Fini (video) e Schifani. Bersani chiede un esecutivo “nuovo, d’emergenza, anche per la riforma elettorale”. Di Pietro (video): “Attendiamo squadra e programma”. Casini: “Finisca la legislatura” (video)

FOTO La lunga sfilata dei big – Il senatore applaudito: “Bella giornata, no?”  foto – video
LA FOTOGRAFIA Il Cavaliere e i suoi fedelissimi di FRANCESCO MERLO

L’ira di Berlusconi
“Fermato da piccoli ricatti”

E prepara un videomessaggio

Dossier / Speciale 19 anni

Lettera dell’ex premier alla Destra di Storace: “C’è chi vuole far tornare indietro la politica”. Poi attacca Fini e rivendica il successo del governo: “Orgoglioso”. Il pd Vita: “Intervento nei tg violerebbe ogni regola”

Il declino di F. CECCARELLI
Altan: “Questi miei 21 anni
col Cavalier Banana”
 di S. FIORI

IL DOSSIER

BERLUSCONI
I GIORNI DELLA CADUTA E GLI ANNI DEL POTERE

Berlusconi si è dimesso

13 novembre

Totoministri, Tabellini verso l’Economia Mosca in pole per gli Interni

I sottosegretari saranno ridotti all’osso e anche tra loro prevarranno i tecnici. Spunta Ornaghi per l’Istruzione. Amato candidato agli Esteri, Mirabelli alla Giustizia

di LIANA MILELLA

Tabellini verso l'Economia Mosca in pole per gli Interni
Mario Monti (ansa)
ROMA – È stata fino all’ultimo battaglia su Gianni Letta. Per tutta la giornata, Berlusconi e il Pdl insistono, pongono la sua permanenza in qualità di vice premier come questione politica pregiudiziale per un pieno sostegno all’ormai prossimo governo Monti. Ma lui, l’eminenza grigia del Cavaliere, l’uomo che in questi anni ha tenuto i rapporti con il Colle e li ha ricuciti più volte quando sembrano ridotti allo stremo salvando il premier da situazioni imbarazzanti e alla soglia della rottura definitiva, sceglie invece il low profile. Alle 20 e trenta esce dal suo ufficio al secondo piano di palazzo Chigi e saluta i dipendenti come se non dovesse più tornare. Dice loro: “Non farò sicuramente parte del nuovo esecutivo”. Poi, quando sono quasi le 23, si rivolge direttamente a Napolitano e chiude la partita: “Non voglio costituire un problema, faccio un passo indietro”…segue
Iniziati gli incontri con Napolitano. Terminato l’audizione di Renato Schifani. Ultimo colloquio previsto alle 17 e 15 con il Pdl. Poi l’ufficialità per Mario Monti premier #DOPOSILVIO SU TWITTER
L’AGENDA DEL PROSSIMO GOVERNO: ESAME DEL DEBITO, POI PENSIONI E PATRIMONIALE

Consultazioni al via  poco dopo le nove con l’arrivo al Quirinale del presidente del Senato. Gli incontri termineranno alle 17 e 15 con la delegazione del Pdl. Dopodiché ci sarà l’ufficialità di Monti premier (leggi la cronaca ora per ora). Poco dopo le dieci il senatore a vita Mario Monti è uscito dal suo albergo per andare a messa con la moglie. Ai cronisti ha detto: “Oggi è una splenida giornata” (guarda il video esclusivo). Dalle 21.42 di ieri Berlusconi è dimissionario. Dopo il voto che ha approvato la legge di stabilità è salito al Quirinale per rimettere il mandato. Centinaia di cittadini lo aspettavano davanti ai palazzi della politica. Folla davanti alla sede del governo chiusa via del Corso, cittadini festanti al Quirinale e davanti a Palazzo Grazioli. Per il Cavaliere si chiude un ventennio da leader (leggi l’articolo di Mario Portanova)

LA STORIA – DICIOTTO ANNI CON IL CAVALIERE
LE AMICIZIE PERICOLOSE DI BERLUSCONI
VIDEO – FERRARA E I “CRIMINALI FINANZIARI”

GALLERY – LE DIMISSIONI DI BERLUSCONI SUI GIORNALI ESTERI 

12 novembre

Ore 21,41
Il Presidente del Consiglio, On. Silvio Berlusconi, ha rimesso, nelle mani del Capo dello Stato, il mandato.

Berlusconi al Quirinale per dimissioni

“Buffone”

Vuole Letta vicepremier. 

No di Bersani e Idv

Contestazioni e festa intorno ai Palazzi foto video 1 – 2 

Foto Il concerto “Hallelujah” video / Silvio in Aula per il voto

  Berlusconi al Quirinale per dimissioni: "Buffone"  Vuole  Letta vicepremier .  No di Bersani e Idv   Contestazioni  e festa intorno ai Palazzi    foto     video 1   -   2

LA DIRETTA NON STOP  Approvata legge di stabilità.  Colloquio di due ore tra il senatore e il premier che detta condizioni.  Ma confida ai suoi: “La sinistra non accetterà Letta”.  Il Cavaliere in aula, cori “Silvio Silvio” (video). Franceschini, Pd: “Chiamati a ricostruire su macerie”. In piazza cartelli, canzoni, tensione con un gruppo di Forza Nuova.  Da Sacconi insulti ai cittadini.  Libertà e Giustizia: “Mettiamo le bandiere alla finestra”Lagarde: “L’Italia acceleri“ Servizi video di M.BILLECI. F. COCCO e L.FALCO
B. pressa su giustizia e legge elettorale. Bossi: “Opposizione”.

Il maxiemendamento è stato licenziato al Senato (leggi la cronaca di ieri)la Camera ha approvato il ddl con 380 sì. Il decreto sulla Stabilità è legge (segui la cronaca ora per oro e guarda i video). Prima del voto a Montecitorio il premier dimissionario ha incontrato l’ex commissario Ue riuscendo – sembra –  a strappare l’ingresso di Gianni Letta nell’esecutivo. Caduto nel vuoto l’appello a Bossi di votare la fiducia. Il Senatùr risponde no. Berlusconi ora è atteso al Quirinale dove rassegnerà le dimissioni. Centinaia di cittadini davanti ai palazzi della politica. Folla davanti alla sede del governo chiusa via del Corso. Per il Cavaliere inizia così il conto alla rovescia (leggi l’articolo di Mario Portanova). Domani il capo dello Stato procederà con le consultazioni per assegnare il nuovo incarico. Il nome su cui punta il Colle è quello di Mario Monti. L’ex commissario europeo resta anche il candidato di tutte le opposizioni

SUPERMARIOBROS, L’EX COMMISSARIO UE E’ L’ULTIMA SPIAGGIA (di Marco Travaglio)
VIDEO – A RADIO DEEJAY IL TRIO LANCIA NUOVA SIGLA SU B: MENO MALE CHE TE NE VAI

Legge di stabilità, in diretta Tv da Montecitorio

Napolitano: “Evitare facili vie d’uscita”
Monti riceverà Berlusconi. Ha visto Draghi e il Pd

La Lega: “Opposizione”

LA DIRETTA. Due giorni per chiudere. Dal Pdl fuoco sull’esecutivo tecnico. Maroni: “Ci sarà un governo senza di noi”. Il Pd esclude l’ipotesi Alfano premier.Per l’Economia ipotesi interim e per il Welfare Dell’Aringa. Frattini attacca gli ex An (“fascisti”) che premono per le urne. La Russa: “Chi è, il militante del Manifesto?” (audio). Lagarde: “L’Italia acceleri, il neosenatore competente” di LIANA MILELLA 

Nelle mani di Napolitano di C. GALLI Monti sulla stampa estera dI E. FRANCESCHINI  Copertina TIME

Silvio contestato La fotografia di F. CECCARELLI Su Twitter ‘rimontiamo’ di C. SAVIANO

Commento Tito BLOG Attaccati alle poltrone di C.VECCHIO –REP TV Scilipoti: “Monti lobbista”

Mezzo Pdl non vuole il governo Monti
Di Pietro apre: “Ma non al buio”
Confindustria e sindacati: “Esecutivo di emergenza”. Cgil non firma. Il Colle: “Azione sia condivisa”
L’Idv cede ma vuole garanzie. La Russa e Lega fanno il nome di Dini. Frattini agli ex An: “Fascisti”
Prodi: “Mario assicura credibilità” (video)Sarkozy: “Ora rimettere in carreggiata Grecia e Italia”

 Palazzo Madama, che oggi ha visto l’esordio del senatore a vita Mario Monti, ha licenziato la legge di Stabilità. Il testo passerà ora a Montecitorio e, secondo programma, dopo l’approvazione del provvedimento Silvio Berlusconi salirà al Colle per rassegnare le dimissioni. A quel punto Giorgio Napolitano, dopo delle consultazioni lampo, incaricherà Monti di formare un nuovo esecutivo (leggi la cronaca politica). Questa la road map, ma non sono da escludere i colpi di coda del Caimano. Il Pdl è spaccato sul nome dell’ex Commissario Ue. E prende quota il nome di Lamberto Dini sul quale anche la Lega sarebbe in accordo. La tensione nel partito del premier è altissima. Frattini accusa gli ex An: “I fascisti mandano tutto all’aria”. La Russa risponde piccato. E anche il futurista spara a zero sugli ex colonnelli di Fini (leggi l’articolo)

11 novembre

Il primo passo

Il ddl stabilità è stato approvato dal Senato con 156 voti favorevoli, 12 voti contrari e 1 astenuto. Il testo passa ora all’esame della Camera. I gruppi di maggioranza hanno votato a favore. I senatori del Pd e del Terzo Polo sono rimasti in Aula ma non hanno partecipato al voto. Il debutto di Monti Il neosenatore a vita, Mario Monti, ha debuttato ufficialmente al Senato. Il presidente Renato Schifani lo ha accolto con un «benvenuto di cuore». Schifani ne annuncia la nomina salutata dagli applausi dei senatori. Il primo abbraccio è stato quello diEmma Bonino, poi si sono avvicinati, tra gli altri, Pancho Pardi (Idv), Gianpiero D’Alia (Udc) e Luigi Zanda (Pd). Poi il saluto del capogruppo Pdl, Maurizio Gasparri. Appena arrivato al Senato Monti è stato ricevuto all’ingresso di Nicoletta Cottone – Il Sole 24 Ore – leggi su http://24o.it/2G69i

DIRETTA TV

Pdl spaccato su Monti, Frattini contro i “fascisti”
Bersani a Di Pietro: ripensaci, prima viene l’Italia

Pdl spaccato su Monti, Frattini contro i "fascisti" Bersani a Di Pietro: ripensaci, prima viene l'Italia

DIRETTA NO STOP. Lungo applauso in aula per la proclamazione del neosenatore a vita. Che incontra Schifani, poi va al Quirinale. Pdl spaccato, avanza l’ipotesi di un appoggio esterno. Ma Frattini: “L’impegno deve essere pieno”. Alfano: “La nostra scelta dopo le consultazioni”. Vertice fino a tarda notte. Bossi: “Da fuori si controlla meglio” (VIDEO). Il Pd: “Discontinuità”. L’ex pm: “Meglio votare” (VIDEO)Ma la base si ribella. Anche sul sito del Pd militanti divisi di ALBERTO D’ARGENIO

Bersani: governo tecnico, serve discontinuità 

Monti: “Scelgo io i ministri”. La fiducia di Obama Video Silvio contestato 

Video Giannini – Rampini 

 Bersani: governo tecnico, serve discontinuità

DIRETTA NO STOP. 

Berlusconi prima “benedice” un esecutivo guidato dal neosenatore a vita, poi frena: “Vediamo…”. Si avanza l’ipotesi di un appoggio esterno. Alfano: “Abbiamo posizioni differenti, la nostra scelta dopo le consultazioni”. Vertice fino a tarda notte. Bossi: “Dal di fuori si può controllare meglio” (VIDEO). Il Pd: “La durata dipende dalla missione”. L’ex pm: “Meglio votare” (VIDEO)Ma la base si ribella sul web. Anche sul sito del Pd militanti divisi Ieri di FRANCESCO BEI

 Ue, analisti e mercati scelgono Monti

L’economista 2 ore al Quirinale. Il Pdl spaccato pensa all’appoggio esterno. Bossi: “Noi restiamo fuori”. Idv: “Elezioni”. Obama: “Fiducia in Napolitano”. Spread a 510. Bini Smaghi: “Lascio la Bce”
Giacomo Vaciago: “Il nuovo esecutivo? Deve piacere al resto del mondo più che agli italiani” (leggi)

Il Pdl rimanda al termine delle consultazioni al Quirinale la scelta sulla condotta da tenere nei confronti del nuovo Governo. E’ Alfano a certificare la spaccatura del Popolo delle libertà. Insomma, l’ipotesi di Napolitano non convince il partito di Berlusconi. E ancor meno la Lega (cronaca politica della giornata). Beppe Grillo: “Monti dopo Berlusconi è come Badoglio con Mussolini”. L’economista Giacomo Vaciago, vicino al professore, racconta che la scelta di Napolitano è maturata negli ultimi quattro mesi (articolo di Mario Portanova)Intanto arrivano segnali positivi dai mercati con lo spread che chiude a 510 punti (cronaca economica della giornata). “Passare direttamente dalle dimissioni di B. alle elezioni anticipate sarebbe lo scenario peggiore”, commenta l’analista Lavinia Santovetti:  nel primo trimestre 2012, infatti, il Tesoro dovrà collocare titoli per 91 miliardi. Di fronte a una rinnovata sfiducia dei mercati, il loro rifinanziamento attraverso nuove emissioni potrebbe costare molto caro (articolo di Matteo Cavallito)

“ELEZIONI”: MA LA BASE IDV CONTESTA DI PIETRO – “SI’ A MONTI”: MA LA BASE PD CONTESTA BERSANI
VIDEO – STRACQUADANIO, PAROLE IN LIBERTA’: “FINI E’ UN DEFICIENTE”
COM’ERA BASSO IL NOSTRO SPREAD: 24 PUNTI NEL 2006. POI E’ ARRIVATO B…

10 novembre

Berlusconi: 

“Governo Monti scelta ineludibile”

No di Di Pietro –video. 

Maroni: ‘All’opposizione’ 

Sul web l’ira dei militanti Idv. Video: commento di Giannini 
Spread in calo, e per i Bot i tassi salgono alle stelle
 

Berlusconi:  "Governo Monti scelta ineludibile"    No di Di Pietro  - video.   Maroni: 'All'opposizione'

DIRETTA NON STOP Il Cavaliere ‘benedice’ un esecutivo guidato dall’economista neo senatore a vitaFini: “La personalità migliore”. L’Idv boccia la soluzione tecnica: “Meglio votare”. Su Fb: “Non è l’ora della demogagia”. “Napolitano: “Ue chiede segnali, saremo all’altezza”. Marcegaglia: “Sì a Monti” Le Borse rifiatano. Bce: economia italiana ferma nel 2012 di F. RAMPINI e M. RICCI  e C. SAVIANO  Commenta

Bocconiano europeistaChe succede se Italia fallisceLa svolta di M. GIANNINI  Fango di L.RIVARA

AUDIOCOMMENTO RIVA ”Monti, una preinvestitura” SCALFARI A LA7 ”Una grande mossa”
BORSE IN DIRETTA SPREAD TWEET Per lui Roma può bruciare di N. ROUBIINI

Su Ponte Vecchio: “Mai più B.Sora Cesira Ft: Governo emergenza di E.FRANCESCHINI

Le prime pagine nel mondo   Abbraccio Verdini- dissidenti Il Mulisàn di M. BRACCONI

9 novembre

Berlusconi, cronaca di un ventennio. La diretta twitter sul Caimano

8 novembre

Ore 16,30

Rendiconto, Pdl-Lega sconfitti in Aula: solo 308 i voti – video Bersani al premier: “Ora si dimetta”

 ORE 16,30
Governo lontano da quota 316. L’opposizione si astiene per far passare il provvedimento. Bersani: “Dimostrata l’impotenza dell’esecutivo. Ora Berlusconi si dimetta”. TWITTER: #laresadeiconti

Solo 309 votanti, 308 voti favorevoli, l’altra metà dell’emiciclo, quella occupata dall’opposizione, non vota. E sono 321 parlamentari che negano il loro sì al governo. Il rendiconto dello Stato è approvato, e viene così archiviato l’incidente tecnico dello scorso 11 ottobre, ma per il governo, lontano dai 315 voti che fanno la maggioranza assoluta, è il de profundis. A Berlusconi resta la scelta su come uscire dallo stallo in cui l’esecutivo è entrato, ma il destino della maggioranza sembra a questo punto segnato.

DIRETTA

Rendiconto, maggioranza ferma a 308
Opposizione: “Adesso si deve votare”

L’Aula della Camera ha approvato il Rendiconto generale dello Stato, con 308 voti favorevoli e un astenuto. Le opposizioni erano in Aula ma non hanno preso parte al voto. Il leader della Lega: “Chiesto a Berlusconi di fare un passo laterale. Via libera ad Alfano”. Vertice notturno a Palazzo Grazioli con lo stato maggiore del Pdl. La Russa: “Abbiamo i numeri”. Il premier fa sapere che attenderà 24 ore per valutare la tenuta della maggioranza. In caso di numeri scarsi, punterebbe sulle elezioni anticipate anche se si è discussa la possibilità di un governo diverso. L’opposizione sarà in aula per garantire il numero legale ma non partecipa al voto: è questa la decisione assunta nel vertice svoltosi in mattinata alla Camera, condivisa anche dai radicali. Bersani vede Pannella.

LA DIRETTA DEL 7 NOVEMBRE
LEGGI  La Lega chiede un passo indietro

La borsa scommette sulle dimissioni / GRAFICO
IL CASO CROSETTO Telefonata con insulto: “Si dimette, quel testa di c…”

da Montecitorio diretta WebTv 

Bossi: “Silvio da parte, Alfano premier” – video 
Opposizioni: “In aula, ma non votiamo” 

MAGGIORANZA FERMA A 310 –FOTO SILVIO BERSAGLIO DELLA SATIRA 
VIDEO STRACQUADANIO SCAPPA E SI RIFUGIA DAI CC 

  Bossi: "Silvio da parte, Alfano premier"     - video        Opposizioni: "In aula, ma non votiamo"

LA DIRETTA. Nel pomeriggio  il rendiconto a Montecitorio. Pd, Idv e Udc garantiranno il numero legale ma non esprimeranno alcun voto. Letta, Alfano e Ghedini a Palazzo Grazioli. Dopo voci di dimissioni, la smentita su Fb (guarda) del Cavaliere: “Voglio vedere chi tradisce” (audio). Vertice notturno: “Decisione tra 24 ore” (video). Il Carroccio: lascia, poi votiamo tuo uomo di G. FERRANTE / VOTA IL SONDAGGIO

Boxe, addio a Joe Frazier sfidò Ali nel match del secolo

 IL PUGILE, 67 ANNI, È MORTO A FILADELPHIA PER UN CANCRO AL FEGATO. FU CAMPIONE DEL MONDO DEI PESI MASSIMI E MEDAGLIA D’ORO ALLE OLIMPIADI. CELEBRI LE SFIDE CON CASSIUS CLAY
Boxe, addio a Joe Frazier sfidò Ali nel match del secolo 

Joe Frazier in una foto del 2009
WASHINGTON – Joe Frazier, ex campione del mondo di pugilato dei pesi massimi, è morto all’età di 67 anni a Filadelfia, stroncato da un cancro al fegato. Smokin’ Joe aveva 67 anni e da tempo era malato.L’ULTIMO ROUND di EMANUELA AUDISIOSUL RING CONTRO ALI: FOTO / VIDEOA dare la notizia, una nota dei suoi cari: “Noi, i familiari del campione olimpico dei pesi massimi del 1964, ex campione del mondo e membro della Hall of Fame, Smokin’ Joe Frazier, abbiamo il rammarico di informarvi sulla sua morte, nella tarda serata del 7 novembre, nella sua casa di Filadelfia. Vi ringraziamo delle vostre preghiere e del vostro amore”…segue

Maltempo, all’ Isola d’Elba una vittima e 5 feriti

Marina di Campo sommersa dallacqua muore una donna, 5 persone ferite

Alluvione a Marina di CampoVideo
Inviate le vostre segnalazioni

«Siamo sconvolti, la situazione è drammatica». A dirlo è Vanno Segnini, sindaco di Campo nell’Elba, duramente colpito dal maltempo. «La notizia della morte di una nostra anziana concittadina rende quest’emergenza ancora più angosciante…

7 novembre

Maltempo, a Matera due scomparsi, Napoli ucciso da un albero. A Genova il disperso rinasce su Facebook. Vincenzi: “Ho quei morti sulla coscienza”

6 novembre

ore 15,40

LA GIORNATA IN DIRETTA

GIUSEPPE LEGATO, MAURIZIO TROPEANO
Emergenza in Piemonte e Campania. Un uomo colpito da un albero mentre
era in macchina. Nel Torinese il fiume Pellice esonda e fa crollare un ponte.
In giornata vertice con la Protezione civile. Fassino: «Lunedì scuole chiuse».
Timori nel Canavese, a Cuneo e Alessandria. Preoccupa il livello del Tanaro.
La Procura di Genova ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo

Ore 12,46

ore 10,37

Genova, diretta twitter

Il numero verde per le emergenze è 800 177 797

FABIO POZZO
Il giorno dopo la tragedia a Genova esplode la rabbia. Urla al sindaco Vincenzi.
La procura apre un’inchiesta per omicidio e disastro colposo. Stato d’allerta
in Piemonte dove continua a piovere. Fassino: «Lunedì chiusura delle scuole»
Timori anche in alcune zone del Canavese, ad Alessandria, Cuneo e Vercelli. 

5 novembre

Ore 08.32

Allerta meteo fino a domani

SEI VITE SPEZZATE DA UNA FURIA DI ACQUA E FANGO
I video – La rabbia dei genovesi sulla mancata prevenzione

Video e foto – L’allerta meteo diffusa nelle ore precedenti non basta ad evitare la tragedia. A soli dieci giorni dall’alluvione che ha colpito lo spezzino, un pesante nubifragio si abbatte su Genova. Tragico il bilancio: sei morti, quattro donne e due bambine. Tutte travolte dall’esondazione del Fereggiano. Da Quezzi a Marassi sino a via XX Settembre è un susseguirsi di scene di devastazione. Cinque arresti per sciacallaggio. Divampa la polemica sulla mancata chiusura delle scuole. Il sindaco Vincenzi:«Tragedia imprevedibile, non mi sento responsabile». Da questa mattina stop alle auto private (Il testo integrale dell’ordinanza). Nelle zone più colpite dalla furia del torrente Fereggiano hanno lavorato per tutta la notte i vigili del fuoco e gli addetti alle fognature. Riaperte via Fereggiano e via Canevari. Ancora chiusa per una profonda voragine via Donghi. Oggi e lunedì scuole chiuse. Rinviata Genoa-Inter e sospesi i campionati di calcio minori | Le strade chiuse sulla nostra pagina Facebook Pdf, le misure di emergenza a Rapallo Le previsioni di ilmeteo.it: situazione criticaVarazze, il maltempo fa paura Imperia, due giorni ad alto rischio | Le ultime previsioni Arpal-pdf

Aggiornamenti in tempo reale

Le vostre foto e i video a web@ilsecoloxix.it

________________________________________________

Video – La paura e le lacrime riepilogo di una giornata tragica

Video – E il nubifragio si “abbatte” anche sulla Rete

Video – Genova in ginocchio e le drammatiche testimonianze 

Video – Polemiche su scuole aperte e allerta “blanda”

Fotogallery – Le prime immagini dei nostri lettori
Fotogallery – Nuove immagini dei nostri lettori
Video – Il nubifragio nei filmati su YouTube

8:23 | 05 novembre 2011 | Genova

IN LIGURIA

l’alluvione

Video – Il dramma di Genova sott’acqua

Nei nostri video e in quelli inviati dai lettori le immagini della città

8:16 | 05 novembre 2011 | Genova

il riepilogo di una giornata tragica

Video – La paura e le lacrime
riepilogo di una giornata tragica

Trecento mm di pioggia, sei morti. E oggi auto vietate La storia a lieto fine del ’settimo morto’

2:35 | 05 novembre 2011 | Genova

genova: dopo le vittime, le polemiche

Video – Scuole aperte e allerta
“blanda”: accuse al Comune

Audio – Sei morti e devastazioni: molti cittadini puntano il dito sull’amministrazione. Il sindaco Vincenzi si difende

08:16 | 05 novembre 2011 | Genova

maltempo

La Riviera con il cuore in gola

Prosegue lo stato di massima allerta, ieri allagamenti e danni solo a Recco e Camogli

08:14 | 05 novembre 2011 | Levante

4 novembre

Genova, diretta twitter

Il numero verde per le emergenze è 800 177 797

Ore 23.30

ALLUVIONE: QUATTRO DONNE E DUE BAMBINE
UCCISE DALLE ACQUE DEL FEREGGIANO
I Video – Domani vietata la circolazione alle auto private a Genova

Aggiornamenti in tempo reale – Il divieto scatterà alle 6 del mattino fino a cessato allarme. Centinaia di sfollati accolti nelle palestre delle scuole. Il sindaco Marta Vincenzi parla di «uno tsunami mai visto». (audio ) Rinviata Genoa-Inter e sospesi i campionati di calcio minori. Esondati il Bisagno, il Fereggiano e lo Scrivia. Arpal: «Caduti 454 mm d’acqua».Chiuse via Adamoli, via Donghi e via Fereggiano. La perturbazione si sta spostando verso il Ponente. Domani scuole chiuse nelle province di Genova, Savona e Imperia.Treni in ritardo. Bloccata in serata la linea ferroviaria Genova-Acqui-Ovada tra le stazioni di Rossiglione e Campoligure a causa di una frana. Chiusa la stazione di Brignole. Voli “dirottati” dall’aeroporto Colombo | Le strade chiuse sulla nostra pagina Facebook Pdf, le misure di emergenza a Rapallo Le previsioni di ilmeteo.it: situazione critica Varazze, il maltempo fa paura Imperia, due giorni ad alto rischio |L’ordinanza di divieto alle auto a Genova/pdf

________________________________________________

Video – E il nubifragio si “abbatte” anche sulla Rete

Video – Genova in ginocchio e le drammatiche testimonianze |

Video – Polemiche su scuole aperte e allerta “blanda”

Gli sms a Radio19 

Fotogallery – Le prime immagini dei nostri lettori
Fotogallery – Nuove immagini dei nostri lettori
Video – Il nubifragio nei filmati su YouTube
Le vostre foto e i video a web@ilsecoloxix.it

23:29 | 04 novembre 2011 | Genova

Ore 21

Maltempo, la tragedia ora a Genova.


allerta meteo in liguria

ALLUVIONE: DUE BAMBINE TRA I SETTE MORTI
I Video – La Regione: «Chiudete tutte le scuole»

Aggiornamenti in tempo reale – Vincenzi: «Uno tsunami mai visto. Non abbiamo ridotto la manutenzione». ( audio ). Rinviata Genoa-Inter e sospesi i campionati di calcio minori. Esondati il Bisagno, il Fereggiano e lo Scrivia. Chi abita alla Foce, salga ai piani alti. Arpal: «Caduti 454 mm d’acqua».Il Comune di Sant’Olcese è allagato e per questo motivo è stata costituita un’ unità di Crisi a Villa Serra. La perturbazione si sta spostando verso il Ponente. Domani scuole chiuse anelle province di Genova, Savona e Imperia.Chiusa la stazione di Brignole. Trenta persone intrappolate in un capannone a Molassana. Salvate tre persone in Salita del Noce. Voli “dirottati” dall’aeroporto Colombo. Treni in ritardo. Chiusa in uscita Genova Est. | Le strade chiuse sulla nostra pagina Facebook Pdf, le misure di emergenza a Rapallo Le previsioni di ilmeteo.it: situazione critica Varazze, il maltempo fa paura Imperia, due giorni ad alto rischio L’ultimo aggiornamento meteo Arpal
________________________________________________
Fotogallery – Le prime immagini dei nostri lettori
Fotogallery – Nuove immagini dei nostri lettori
Video – Il nubifragio nei filmati su YouTube
Le vostre foto e i video a web@ilsecoloxix.it

20:48 | 04 novembre 2011 | Genova

Ore 18

ALLUVIONE: 7 MORTI E ALCUNI DISPERSI

Video – Decine di feriti. Foce: salite ai piani alti!

Foto Pambianchi- Riproduzione vietata

Aggiornamenti in tempo reale – Urgente: chi abita alla Foce, salga ai piani alti. Allarme anche nella zona bassa di via XX Settembre. Esondato lo Scrivia. La perturbazione si sta spostando verso il Ponente. Morti e diversi feriti nella zona del Fereggiano, dove si prega di non circolare in strada. Domani scuole chiuse a Genova.Scuole evacuate a Recco, Camogli. Sospesi i campionati di calcio minori.Chiusa la stazione di Brignole. Trenta persone intrappolate in un capannone a Molassana. Salvate tre persone in Salita del Noce. Voli “dirottati” via dall’aeroporto Colombo.Oltre ai caselli di Nervi e Genova Est, è chiusa anche in uscita Genova Ovest. I pompieri della Spezia: «Qui stiamo aspettando». | Le strade chiuse sulla nostra pagina Facebook Pdf, le misure di emergenza a Rapallo Pdf, il bollettino Arpal delle 11 Le previsioni di ilmeteo.it: situazione critica Varazze, il maltempo fa paura Imperia, due giorni ad alto rischio |

Gli sms a Radio19 

Fotogallery – Le prime immagini dei nostri lettori
Fotogallery – Nuove immagini dei nostri lettori
Video – Il nubifragio nei filmati su YouTube
Le vostre foto e i video a web@ilsecoloxix.it

17:58 | 04 novembre 2011 | Genova

Cassano, riuscita l’operazione al cuore
potrebbe essere dimesso nel weekend

B. respinge la proposta del Fondo. Il governo ritiene adeguati i provvedimenti del maxiemendamento (leggi). Sia Francia che Germania, però, premono per sanare “la speculazione in atto contro l’Italia”

Il G20 di Cannes rilancia un forte pressing dell’asse franco-tedesco sull’Italia affinché Berlusconi accetti la sorveglianza dell’Europa e, eventualmente, del Fondo Monetario Internazionale sull’effettiva attuazione delle misure promesse da Roma a Bruxelles. Ma il governo italiano non intende farsi”‘commissariare” ritenendo che i provvedimenti in via di approvazione sono sufficienti a superare la crisi. Questa la ragione dello stallo nella trattativa sul rafforzamento del monitoraggio degli ispettori di Washington sui paesi, specie dell’area euro, a rischio (leggi l’articolo). Situazione ancora poco chiara sul fronte greco. Ieri il premier Papandreou ha annunciato di voler annullare il referendum aprendo così la strada a un governo di transizione. Sul fronte degli affari di casa nostra ieri la maggioranza ha subito l’ennesima emorragia. Altri due deputati hanno lasciato il Pdl e sono passati all’Udc. Mentre cresce il malcontento anche negli ex Responsabili. Persino Scilipoti abbandona il premier: “Potrei votare no alla fiducia” (leggi l’articolo)

LA STRATEGIA DELL’OPPOSIZIONE: CACCIARE IL PREMIER, SALVANDO I CONTI
MARTEDI’ IL GOVERNO IN AULA SUL RENDICONTO DELLO STATO
VIDEO/1 – STRACQUADANIO SPACCA LA CAMERA ALLA TROUPE
VIDEO/2 – STRACQUADANIO AL CRONISTA: “FA DOMANDE CRETINE”

La rivoluzione è un “Servizio pubblico” Al via la trasmissione di Santoro

Interventi “anticasta” nella prima puntata del programma multipiattaforma del conduttore di Annozero. De Magistris: “Non c’è un’antipolitica, c’è un’anticricca e antimafia”. Lavitola: “Berlusconi disinteressato al potere”

E’ rivoluzione la parola ricorrente della prima puntata di “Servizio Pubblico”, il programma multipiattaforma di Michele Santoro, al debutto con il tema “Azzerare la casta”. La “rivoluzione civile” evocata dal giornalista all’inizio della trasmissione, la “rivoluzione pacifica” auspicata dal sindaco di Napoli Luigi De Magistris, ospite in studio. In collegamento esterno, il latitante del caso escort Valter Lavitola. Mentre Marco Travaglio, in un lungo monologo, si è messo nei panni di un senatore assai gratificato dai privilegi concessi appunto alla casta.

3 novembre

Michele Santoro torna sullo schermo “Noi contro la tv che fa schifo”. E’ l’ora di Servizio Pubblico: stasera la diretta web del programma dalle 21 su Il Fatto Quotidiano, Repubblica, Corriere della Sera, Servizio Pubblico

Le Borse di tutto il mondo tirano un sospiro di sollievo:  Belen aspetta un figlio da Corona

Azzurro o rosa, il fiocco verrà disegnato dallo stilista Roccobarocco, grande amico della coppia vip.
I bookmakers inglesi si sono già scatenati sul nome. Se maschio, il nome più gettonato (dato a 1,2) è Vuitton Star Porsche. Se femmina, il nome favorito (quota 1,8) è Australia Percheiovalgo.
Già fissata la data del parto: il primo luglio all’ora dell’happy hour. La coppia vip ha infatti risevato un privè nel reparto di ostetricia della clinica “Umberto Smaila”, la prima clinica al mondo galleggiante ricavata su uno yacht di 630 metri all’ancora al largo di Milano Marittima.
Dopo la scelta della coppia vip, la clinica Umberto Smaila è diventata un vero must tra i vip nostrani, che ora fanno a gara per mettere o farsi mettere incinta da altri vip pur di usufruire dei servizi offerti ai pazienti vip: tra questi il “lettino P+P” (per partorire e contemporaneamente fare pilates) e, per i papà vip in attesa, una saletta tatuaggi e un lettino abbronzante.
Video e foto della gravidanza vip di Belen verranno vendute in esclusiva.
Sul sito di Corona sono già state pubblicate alcune tariffe.
-Foto della rottura delle acque: 300.000 € cad.
-Foto di Corona che paga i pannolini con soldi finti: 150.000 € cad.
-Foto di Belen che fa pilates mentre partorisce: 700.000€ cad.
-Foto della prima cacca del bambino: 650.000€ cad.
Con un comunicato stampa, la coppia vip ha reso noto che doneranno parte dei proventi ma non ha aggiunto altri dettagli, perché, hanno spiegato, non è elegante farsi pubblicità con la beneficienza.
Hanno inoltre assicurato che il bambino non parteciperà all’Isola dei Famosi prima che termini lo svezzamento

Borse, nuovo crollo

Record Btp-Bund 

Cannes, via al G20 con l’incognita Grecia e Italia 

DIRETTA – Bankitalia: “Btp sostenibili anche all’8%”

  Borse, nuovo crollo. Record Btp-Bund

Ma lo spread con i Bund tedeschi supera i 460 punti. Oggi il vertice. Il governo di Atene diviso sul referendum. Obama arrivato a Cannes. Berlusconi porterà il documento varato dal governo italiano

Rampini: la posta in gioco e le attese di Obama

Dieci risposte degli esperti ai risparmiatori

  No al  decreto ,  attacco a  Tremonti       Fini : "Governo non ce la fa"    - vd

No al decreto , attacco a Tremonti 
Fini: “Governo non ce la fa” – vd

Le decisioni: vendita immobili e liberalizzazioni
6 deputati pdl a Berlusconi: passo indietro

Tesissimo Consiglio dei ministri per le misure promesse alla Ue. Varato solo maxiemendamento a legge di stabilità. Non ci sono prelievo su conti e patrimoni. Al Quirinale Terzo Polo e Pd, oggi Alfano. Dal Senatur stop sulle pensioni. Paniz: “Lasci a Letta”(video). Nuova iniziativa degli “scontenti”, c’è anche Straquadanio. Calderoli: “Ci siamo calati le braghe” di V. CONTE

Pernacchietta triste di F. CECCARELLI

IL COMMENTO Il Cavaliere all’ultimo atto di MASSIMO GIANNINI

2 novembre

Crisi, i leader e Tremonti da Napolitano

Crisi, i leader e Tremonti da Napolitano

Bossi: “Le pensioni non si toccano”
“Passo indietro di Silvio? Non se ne va…” 
Video

Al Quirinale Terzo Polo e Pd, stasera salirà Alfano. Il Senatur: sulla previdenza “pronti arivoluzione”, e fa una pernacchia al nome di Monti. Il premier: vado avanti, voglio vedere chi mi viene contro. Casini: “No a sacrifici se resta il Cavaliere”. Di Pietro: “Se lascia  a larghe intese”:  Sabato i democratici in piazza. Visco: “Onorare impegni Ue”

La salvezza del Paese di EZIO MAURO Più poteri all’Europadi BARBARA SPINELLI

1 novembre 2011

Borse ko, Milano in profondo rosso
L’Ue: vertice d’emergenza sulla Grecia

Listini negativi fin dall’avvio in tutta Europa – Indici
Differenziale tra Btp e i Bund tedeschi toccato i 459 punti
In difficoltà anche i titoli
di Stato di Francia e Spagna

ECONOMIA La Bce acquista titoli
italiani e spagnoli. Atene,referendum sugli aiuti. Sarkozy costernato, Germania irritata





Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: