Copertina marzo 2011

1 Apr

L’innocente

 “Posso andare davanti al giudice, posso parlargli così? Non posso né voglio. La giustizia degli uomini non mi tocca. Nessun tribunale della terra saprebbe giudicarmi. Eppure bisogna che io mi accusi,che io mi confessi. Bisogna che io riveli il mio segreto a qualcuno. A CHI?”

Dal momento in cui la contumacia è dichiarata, il processo si svolge normalmente, ma le norme degli artt. 292-294 impongono una serie di garanzie in favore della parte contumace. Queste garanzie riguardano anzitutto il compimento di atti le cui conseguenze sono particolarmente gravi (ammissione dell’interrogatorio o del giuramento, comparse contenenti domande nuove o riconvenzionali, sentenze), che la legge impone di notificare personalmente. L’elenco di questi atti è tassativo. Inoltre, al contumace viene consentito di entrare nel processo costituendosi tardivamente, fino al momento della rimessione della causa al collegio. In questo caso, il contumace può disconoscere le scritture private prodotte contro di lui, ed eccezionalmente chiedere al giudice di essere rimesso in termini per il compimento di alcuni atti. Deve però dimostrare di non essersi costituito a causa della nullità della citazione, della notificazione di essa o di altra causa a lui non imputabile.

 

The

Spilimbergo

POST

I SENSAZIONALI :

Direttore Walter Burns

Vice  Hildebrand “Hildy” Johnson

Redattore  Giancarlo Bizanti

Cronaca Sid Hudgens

Segui le riunioni della nostra redazione

in diretta web Tv


Clamoroso a Roma! Imputato riforma la Giustizia

 

   

CDM straordinario

LA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA

( 10 MARZO 2011)

Tu

Ruby

io

lavoro:

CARTE Interrogatori

10 bugie/English 

 Il giudizio immediato / English


“Nella Costituzione e nella legge i riferimenti per far valere le ragioni della legalità e le garanzie del giusto processo”

Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha ricevuto al Quirinale il Comitato di Presidenza e una rappresentanza del Csm per la consultazione da tempo richiestagli su questioni specifiche di ordinamento dei lavori del plenum del Consiglio. Il Presidente ha convenuto sui criteri già adottati in quanto coerenti con il tendenziale superamento di tradizionali rigidità nei rapporti tra i componenti del Consiglio per effetto delle diverse appartenenze elettive.

continua

Signor Colonnello Gheddafi, risulta che lei faccia affari con il premier Berlusconi. È vero?



I gol della serie A in video 
 TuttoSpilimbergo


Clamoroso a Roma! Indagatodenuncia lo Stato  
 Oscar Giannino

 tra verde pisello e giallo devastante:

 “Il nucleare è sicuro”

 (Sic! ndr)

 Come l’Italia fa scappare la musica:

 un film racconta

 l’esodo del Rototom


Processo breve “vaffanculo”, ed è spettacolo indecoroso alla Camera dei Deputati. The Best of La Russa (video). GUARDA LA DIRETTA TV

 

Tg Tiscali↓

 

 News tiscali

«Fukushima, c’è fusione del nocciolo»
Acqua radioattiva fuori dal reattore

«Fukushima, c'è fusione del nocciolo»Acqua radioattiva fuori dal reattore 12:13  ESTERI Il portavoce
del governo: ma è solo parziale. Nuova scossa di terremoto al
largo della costa nordorientale
Critiche alla Tepco per gli errori nelle misurazioni. Tracce
di Iodio 131 persino nella
pioggia in Massachussets
MultimediaLa diretta video

24 marzo

 
 
 
 

 

 
 

 

Actor Paul Newman (L) and Elizabeth Taylor are shown in this undated publicity photograph from their 1958 film “Cat On A Hot Tin Roof.” A longtime friend and business associate of Oscar-winning actor Newman, said on June 11, 2008, that Newman had made it known to his friends as far back as 18 months ago that he had cancer. REUTERS/Handout (UNITED STATES)

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

 

17 marzo 2011

Giorgio Napolitano:  “Nel celebrare il 150°, guardiamo avanti, traendo dalle nostre radici fresca linfa per rinnovare tutto quel che c’è da rinnovare nella società e nello Stato”.                                                                                           LA CRONACA DELLA GIORNATA, CLICCA SULLA FOTO

Apocalisse è la parola giusta, “situazione fuori controllo”

“Reattore 2, possibili danni al nocciolo”, nuova scossa

Giappone, nuova esplosione: il terrore si diffonde 

Fukushima, “Fonde il nucleo”. Berlino frena sull’atomo. L’Italia no

Diecimila morti ed allarme atomico

L’alba del giorno dopo

Google lancia l’applicazione per cercare le persone:  Il motore di ricerca di Mountain View ha messo online un database in cui ognuno può caricare informazioni sulle persone presenti nella zona del terremonto e dello tsunami o consultare il database dei dati inseriti

 

Il terremoto in Giappone

Il terremoto in Giappone Il terremoto in Giappone Il terremoto in Giappone Il terremoto in Giappone Il terremoto in Giappone

Sommerso lo scalo di Sendai

Sommerso lo scalo di Sendai Sommerso lo scalo di Sendai Sommerso lo scalo di Sendai Sommerso lo scalo di Sendai Sommerso lo scalo di Sendai

Il sisma sui siti dei giornali stranieri

Il sisma sui siti dei giornali stranieri Il sisma sui siti dei giornali stranieri Il sisma sui siti dei giornali stranieri Il sisma sui siti dei giornali stranieri Il sisma sui siti dei giornali stranieri

11 March 2011. 津波は8.9リヒタースケールの強力な地震が宮城県、日本を襲った [最新ニュース速報ライブビデオの映像] 지진 해일 전파 및 8.9 리히터 규모 강력한 지진이 미야기, 일본에 충돌 [최신 속보 뉴스 라이브 영상 정보] Sóng thần sóng và 8,9 độ Richter trận động đất mạnh hit Miyagi, Nhật Bản [mới nhất của tin tức trực tiếp video footage] Tsunami ve 8.9 Richter ölçeğine güçlü deprem Miyagi, Japonya [son dakika haberleri canlı video görüntüleri] isabet คลื่นสึนามิและ 8.9 มาตราริกเตอร์แผ่นดินไหวที่มีประสิทธิภาพตีมิยากิ, ญี่ปุ่น [ล่าสุดข่าวทำลายวิดีโอวิดีโอ] La onda del tsunami y terremoto de 8,9 grados Richter poderoso golpe de Miyagi, Japón [últimas noticias de última hora en directo imágenes de vídeo] Vlny cunami a 8,9 Richterovej stupnice silné zemetrasenie Miyagi, Japonsko [posledné novinky live video záznam] Цунами и 8,9 по шкале Рихтера произошло сильное землетрясение хит Мияги, Япония [Последние новости концертные съемки видео] Val tsunami-ul şi 8.9 Richter cutremur puternic a lovit scară Miyagi, Japonia [mai recente stiri de rupere live imagini video] Tsunami onda e 8,9 terremoto escala Richter atingiu poderosa Miyagi, no Japão [últimas notícias de última hora filmagens ao vivo de vídeo] gelombang Tsunami dan 8,9 skala Richter gempa bumi kuat menghentam Miyagi, Jepun Onda di tsunami e terremoto 8,9 gradi della scala Richter che ha colpito Miyagi, Giappone [ultime breaking news in diretta filmati video] सुनामी लहर और 8.9 रिक्टर पैमाने शक्तिशाली भूकंप मियागी, जापान [नवीनतम तोड़ समाचार जीना वीडियो फुटेज] मारा Gelombang Tsunami dan 8,9 skala Richter gempa bumi kuat menghantam Miyagi, Jepang Τσουνάμι κύματος και 8,9 βαθμών της κλίμακας Ρίχτερ έπληξε ισχυρό σεισμό Miyagi, Ιαπωνία [τελευταίες έκτακτη είδηση ​​live βίντεο] Tsunami-Welle und 8,9 Richter-Skala mächtigen Erdbeben erschüttert Miyagi, Japan [neuesten Nachrichten Live-Video-Footage] Vagues de tsunamis et de 8,9 tremblement de terre puissant a frappé l’échelle de Richter Miyagi, au Japon [dernières nouvelles de rupture en direct des séquences vidéo] Tsunami golf en 8,9 schaal van Richter krachtige aardbeving Miyagi, Japan [laatste nieuws live videobeelden] Tsunami alon at 8.9 Richter scale malakas na lindol hit Miyagi, Japan [pinakabagong paglabag ng balita live video footage] Tsunami bølge og 8,9 Richter-skalaen kraftigt jordskælv ramte Miyagi, Japan [seneste nyheder live video optagelser] 海啸波和8.9级地震宫城县发生强烈地震,日本[最新突发新闻现场录像] 海嘯波和8.9級地震宮城縣發生強烈地震,日本[最新突發新聞現場錄像] l’ona del tsunami i terratrèmol de 8,9 graus Richter poderós cop de Miyagi, Japó [últimes notícies d’última hora en directe imatges de vídeo]موجة تسونامي والزلزال 8،9 درجة بمقياس ريختر ضرب قوية مياجي، اليابان [آخر أخبار لقطات فيديو حية]موج سونامی و زمین لرزه در مقیاس 8.9 ریشتر قدرتمند آمار Miyagi، ژاپن [آخرین اخبار زندگی شکستنویدئو فیلم]

Tsunami e terremoto, il Giappone in ginocchio

Person Finder (消息情報): 2011 日本地震

どちらかを選択してください。
人を探している 消息情報を提供する
現在、およそ 7200 件の記録が登録されています。
注: 入力したデータはすべて公開され、誰でも表示、使用できる状態になります。Google では、これらのデータの確認は実施しておりません。

11 marzo

Tsunami devasta il Giappone /Foto 1 –2 / Video 1 –2
“Centinaia di cadaveri sulle spiagge” / 
Diretta tv 1 -2 

Allerta nucleare. L’onda alle Hawaii / foto– Il Pacifico ora per ora
Scossa / Fango / Nave nel gorgo / IncendiDall’alto / Cede la diga

Tsunami devasta il Giappone /   Foto 1   -   2   /  Video 1 - 2   "Centinaia di cadaveri sulle spiagge" /   Diretta tv 1    -2

DIRETTA Violento terremoto, scosse fino a 8,9 Richter. A Tokyo crolli e vittime (video). Bilancio provvisorio: oltre 300 morti oltre 350 dispersi. Disastro sulla costa: “A Sendai 200-300 corpi”. Travolta nave, disperso treno.  Duemila evacuati vicino a centrale atomica di Fukushima (video), le autorità: reattore al sicuro. Esplosione in raffineria (video). Inondata Kamashi (video). Chiusi aeroporti, limitati servizi telefonici. Il governo chiede aiuto ai militari Usa, Obama: “Siamo pronti”. L’ambasciata: “Persi contatti con 28 italiani”. Allarme nell’Oceano Pacifico /  MAPPA

La prima scossa Fuga da Parlamento Google Il database per i dispersiScheda I terremoti più potenti La diretta twitter
VI TROVATE NELLE ZONE DEL SISMA? INVIATECI IL VOSTRO RACCONTOLE TESTIMONIANZE ”I giapponesi non si sono agitati” di FABIOLA PALMERI

LA FOTOSEQUENZA DELLA PRIMA ONDA CHE HA TRAVOLTO SENDAI LA FOTOTESTIMONIANZA DELLA GIORNALISTA FREELANCE A TOKYO


Disastro tsunami in Giappone
Allarme nucelare. A fuoco una centrale

La scossa registrata sulla costa orientale del Giappone è stata di magnitudo 8.8. Bloccate le linee ferroviarie e le centrali nucleari. E’ emergenza per una fuga radiottiva. Al momento i morti sono 26

Due scosse di terremoto di magnitudo 7.8 e 8.8, la più potente mai registrata nel Sol Levante, hanno colpito il Giappone e provocato uno tsunami con onde alte dieci metri. Ancora non si conosce il numero delle vittime, le informazioni sono frammentarie. Al momento si parla di 26 persone decedute, ma il bilancio è destinato ad aumentare. Vastissima l’area colpita. A Tokyo la scossa ha generato il panico. Alcune raffinerie sono esplose e le centrali sono state chiuse per sicurezza. Gli uffici sono stati immediatamente evacuati e i trasporti pubblici bloccati per sicurezza. L’orario in cui è avvenuto, alle 14.45 (le 6.45 italiane), ha permesso una reazione immediata all’emergenza. L’aeroporto di Tokyo e le linee ferroviarie sono stati chiusi. Bloccati anche gli impianti nucleari

LA CRONACA IN DIRETTA TV

VIDEO 1VIDEO 2VIDEO 3

Diretta twitter

Lo tsunami devasta il GiapponeFoto / Video
Travolta nave con 100 a bordo /
Diretta tv 1 -2 

“Emergenza nucleare”. Morti a Tokyo.Allerta nel Pacifico ora per ora
Scossa in diretta / L’onda di fango /Incendi / Mappa / Dall’alto / Twitter

Lo tsunami devasta il Giappone   Foto   /  Video   Travolta nave con 100 a bordo /   Diretta tv 1    -2      DIRETTA Scosse di 8,9 Richter. I grattacieli hanno oscillato nella capitale (video). Le onde colpiscono nave passeggeri. Esplosione in raffineria(video). A Fukushima muro d’acqua sulla costa (video), inondato il porto di Sendai e Kamashi (video). Chiusi gli aeroporti, limitati collegamenti telefonici. Il premier: “Accettiamo aiuti”. Pronte 30 squadre di soccorso Onu. L’ambasciata: “Persi contatti con 28 italiani”. Maggio fiorentino in tour: “Stiamo bene” (foto). Allarme tsunami dall’Australia al Sudamerica, la Cri: “Onde più elevate di alcune isole dell’Oceano”



10 marzo

Ruby e l’anagrafe marocchina,
Berlusconi presenta una denuncia

Marocco, «offerti soldi per cambiare la data di nascita di Ruby»
 

 

 

 

«Erano in tre – racconta la funzionaria dell’anagrafe a due inviati del quotidiano di Padellaro, appositamente inviati a Fkih- e, la mattina del sette febbraio mi chiamarono fuori dal mio ufficio. Due parlavano in italiano. Il terzo era un marocchino distinto che faceva da interprete e mi è parso di capire che anche lui venisse dall’Italia, forse da Milano». Una serie di discorsi in generale e su alcuni problemi per Ruby in Italia, accompagnati dalla consapevolezza che in Marocco non esiste un’anagrafe informatizzata ma solo dei registri cartacei. Quindi la richiesta dietro lauto compenso economico («mi hanno offerto una somma importante», racconta la donna) di correggere manualmente il registro, trasformando dal 1992 al 1990 l’anno di nascita della ragazza.

 

 

 

Ruby, tentata corruzione in Marocco
“Soldi per cambiare la data di nascita”

Una funzionaria dell’anagrafe racconta: “Due italiani mi offrirono denaro per renderla maggiorenne”

Fki Ben Salah è un paese di 90mila abitanti a tre ore d’auto da Casablanca. Qui il Fatto ha incontrato una impiegata del Comune. Che, dietro la garanzia dell’anonimato, ha ricostruito quanto le è accaduto poco più di un mese fa: “Quella mattina ero nel mio ufficio, quando sono stata avvicinata da un mio connazionale che mi ha chiesto di uscire in strada. Con lui c’erano due persone che parlavano italiano. Mi hanno offerto una somma importante per sostituire il certificato di nascita di Karima El Marough. La proposta mi allettava, ma ho rifiutato perché non volevo passare dei guai”. Chi erano i due italiani? Chi li ha mandati? La donna non lo sa. Ma un fatto è certo: il 3 marzo sul Giornale di Paolo Berlusconi e altri quotidiani, compaiono una serie di dichiarazioni del Cavaliere pronunciate davanti ad alcuni deputati del Pdl. Il premier è euforico e dice: “Ho la prova che Ruby è stata registrata all’anagrafe due anni dopo la nascita, la presenteremo al processo”. Sulla storia del presunto tentativo di corruzione il Fatto ha cominciato a lavorare il 14 febbraio non appena dal Marocco ha avuto le prime notizie sulla strana visita dei due emissari di Galeazzi, Malagutti, Paradiso

 INVASIONE DI ITALIANI A KARIMA CITY

9 marzo

Caos Libia: aggiornamenti continui e diretta Tv (Corriere e Repubblica)

L’Unità di Italia

“FUORI I TERRONI DAGLI ALPINI”

Per limitare il numero di meridionali tra le penne nere, la Lega pensa di introdurre le quote verdi 
In un testo che ora sarà votato alla Camera la proposta di dare più punti alle aspiranti reclute del nord

Nel corpo degli Alpini, secondo alcuni parlamentari del Carroccio, ci sono troppi meridionali. Da qui l’ultima trovata padana. Proporre una legge per favorire il reclutamento delle penne nere tra le genti del nord: il luogo di nascita influirà sul punteggio del concorso per entrare nel corpo. Chi è originario di Feltre così sarà avvantaggiato rispetto a chi è partito, sacco in spalla, da Ragusa. “Come la pummarola sta a Napoli – spiega il deputato bellunese Franco Gidoni, primo firmatario del testo – l’alpino sta alle nostre montagne, quelle di Veneto, Friuli, Lombardia e Piemonte. Il resto con le penne nere c’entra poco”. La proposta è già materia di discussione in Parlamento e dopo avere ottenuto il parere positivo in commissione, verrà ora votata a Montecitorio. E visto l’aria che tira, gli uomini del senatùr sperano che il traguardo venga raggiunto. Ma non tutti sono d’accordo: l’ultra leghista Giancarlo Gentilini, ex sindaco e ora vice sindaco di Treviso, dice che una legge così non serve a nulla, “meglio ripristinare la naja, i giovani hanno bisogno di disciplina”   di Emiliano Liuzzi

 E A TREVISO NASCE LA LISTA RAZZA PIAVE


8 marzo

Padova. Circola con la “patente veneta”, si dichiara prigioniero politico: denunciato

Emma Bonino e Rubra Jebreal tra le “potenti nel mondo”, Violante Placido interviene a New York al Women in the World →


FESTA DELLA DONNA!

Leggi & guarda:

7 marzo

Benzina, nuova stangata per gli italiani
Il governo può evitarla. Ma non lo fa

Una legge del 2008 permette la riduzione delle accise in caso di boom dei prezzi. Ma senza un decreto del ministero dell’Economia non se ne fa nulla. Così a farsi carico degli aumenti sono i cittadini

Tutto ruota attorno alla celebre “accise mobile trimestrale”, l’unico strumento in grado di venire incontro, sebbene solo parzialmente, alle esigenze più pressanti dei cittadini e dei gestori. Lo schema, elaborato all’epoca dell’ultimo tormentato Governo Prodi, prevede un abbassamento delle imposte sui carburanti al dettaglio in proporzione al loro aumento. Un meccanismo che la legge 133 del 2008 ha reso anche “automatico”. Peccato però che l’automatismo stesso resti tale solo sulla carta visto che il provvedimento non può essere attuato in assenza di un decreto del Ministero dell’Economia. Decreto che non è arrivato. E le riserve? Gli Stati Uniti si dicono pronti a intaccarle per ripianare il gap dell’offerta e placare l’istinto killer che caratterizza oggi gli scambi sui futures. Ma l’Italia, se volesse provarci, non potrebbe coprire nemmeno i consumi annuali. La Libia, manco a dirlo, resta il nostro principale fornitore  di Matteo Cavallito


6 marzo

Addio ad Alberto Granado, “lo scienziato errante”, compagno di viaggio del Che

4 marzo

“I Manipolandi”↓

(impastare, maneggiare, lavorare qualcosa con le mani, preparare una sostanza mettendo insieme più ingredienti,  contraffare, adulterare, alterare, condizionare il comportamento di qualcuno)

 

In alto, da sinistra: Roberto Maroni, Paolo Romani, Roberto Calderoli, Umberto Bossi. In basso sempre da sinistra: Sandro Bondi, Ignazio La Russa, Giulio Tremonti e Silvio berlusconi, ultimo a destra

 


“Sulle tv il governo manipola le regole”

I giudici dicono di no al ministro dello Sviluppo economico Romani che voleva escludere Sky dal digitale terrestre. Durissime le motivazioni, che ricordano come l’esecutivo sia intervenuto per cambiare le norme, già stabilite, dell’asta sulle frequenze televisive. Senza avere titolo per farlo

Il Consiglio di Stato ha bollato come “manipolativo” il tentativo del ministro dello Sviluppo economico di cambiare le regole del gioco nella gara per l’assegnazione delle nuove frequenze  televisive. Un disperato tentativo di tenere Sky Italia al lontano dalla ricca torta del digitale terrestre favorendo così Mediaset, l’azienda del presidente del Consiglio. Ora Paolo Romani, il “ministro delle televisioni di B.”, è obbligato a inviare al commissario europeo per la Concorrenza Joaquin Almunia il bando di gara. Ed è meglio che si sbrighi, altrimenti i contribuenti italiani si troveranno a dover pagare qualche centinaio di milioni di euro per la procedura d’infrazione che Bruxelles ha aperto sulla legge Gasparri. Una “multa” evitabile solo se si allarga il mercato televisivo e se si supera il duopolio Rai-Mediaset permettendo l’ingresso di nuove emittenti  di Beatrice Borromeo e Lorenzo Galeazzi


Regioni contro il governo
“Federalismo, patti non rispettati”


“Al governo abbiamo detto che, dal momento che non ha onorato i contenuti dell’accordo siglato nel dicembre scorso, l’intesa sul federalismo regionale per noi non c’è”. A dirlo è stato il presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, Vasco Errani.


3 marzo

Antonveneta, confermata condanna a Brancher

I giudici della Corte d’Apppello di Milano hanno ribadito la pena di due anni per l’ex ministro e deputato del Pdl, imputato per appropriazione indebita e ricettazione in uno stralcio dell’inchiesta sulla tentata scalata


Federalismo

Salta l’accordo tra governo e regioni

Roma
“Al governo abbiamo detto che, dal momento che non ha onorato i contenuti dell’accordi siglato nel dicembre scorso, l’intesa sul federalismo regionale per noi non c’e’ “. A dirlo e’ stato il presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, Vasco Errani, al termine della conferenza Stato-Regioni.



Benzina da 1,546 a 1,552 euro al litro, ma nel Sud anche a 1,587. Gasolio: 1,436-1,444. Nei no-logo 6-7 cent in meno


Friuli Venezia Giulia: proposta della Lega per la crisi libica


2 marzo

 

 

Federalismo si della Camera alla fiducia


 

Roberto Calderoli oggi può festeggiare

 

Trieste, 9o feriti per la bora

Federalismo, chi perde e chi guadagna

L’alternanza delle cazzate 

Questo pomeriggio si vota la fiducia sulla legge simbolo del Carroccio. Calderoli blandisce il Quirinale(leggi). Intanto in periferia vengono epurati i dirigenti che provano a sollevare la questione morale

La parola d’ordine di questi giorni è concordia. Concordia con il presidente della Repubblica, nel tentativo di ricucire lo strappo provocato dal decreto sul federalismo municipale e portare a casa la legge prima che l’elettorato padano decida di staccare la spina. Così il ministro per la semplificazione normativa Roberto Calderoli va in aula e elogia pubblicamente Napolitano e il suo importante aiuto nel percorso dei nuovo fisco municipale (leggi l’articolo di Stefano Feltri). Ma se a Roma la Lega si mostra compiacente, tra le quattro mura del partito le cose vanno diversamente: vietato parlare di questione morale. Tantomeno pronunciare la parola rottamazione. Pena l’espulsione. Non appellabile. Chiedere al vicentino Davide Lovat, quarant’anni, militante della Lega da nove, considerato il capo della corrente dei rottamatori in salsa padana. In quattro e quattr’otto è stato cacciato dal partito e la comunicazione l’ha avuta via Sms. In casa Lega le espulsioni non sono un grande problema. Dal 1994 a oggi la classe dirigente del partito è stata cambiata più volte. Chi non si è adeguato al Bossi-pensiero è stato cacciato dal partito senza troppi complimenti. Qualche anno fa ha rischiato serio anche Roberto Maroni, finito per qualche tempo nel congelatore come il compagno che ha sbagliato, ma non lo farà più. Lungo la strada, invece, si sono persi parlamentari come Luca Basso, Pier Corrado Salino, Luigi Negri, Paolo Bambo. Sono usciti personaggi del calibro di Franco Rocchetta (fondatore della Liga Veneta, la madre di tutte le leghe), Marilena Marin e Fabrizio Comencini, entrambi predecessori dell’attuale segretario della Liga, Giampaolo Gobbo. E a volte basta poco per essere cacciati. Anche solo una parola di troppo  di Emiliano Liuzzi


1 marzo 2011

Il ritorno di Silvio Berlusconi in “Gay” 


Federalismo,dalla Camera

la diretta Tv↓

 

 

 

Umberto Bossi. Clicca sulla foto per la diretta Tv

 

 

 


I LOVE↓

     Giorgio AmbrosoliBrigitte Bardot    Lucio BattistiRoberto Benigni   Enrico BerlinguerGiorgio BoccaGustavo BoldriniJuan Carlos di Borbone, Pietro Borsellino, Marlon Brando, Gianni Brera, Walter Chiari, Cristoforo Colombo,Sean Connery, Lady D, Carlo Alberto Dalla Chiesa, Alcide De Gasperi, Robert De Niro, Vittorio De Sica, Umberto Eco, Oriana Fallaci, Giovanni Falcone,Franco Franchi, Giuseppe Garibaldi, George Gershwin, Giovanni XXIII,Giovanni Paolo II,   Ernesto Che Guevara, Virgilio Guidi, Michail Gorbaciov,Hernest Hemingway, John Fitzgerald Kennedy, Ciccio Ingrassia, Giorgio Lago,Jack Lemmon, Jerry Lewis, Sophia Loren, Lelio Luttazzi,  Anna Magnani,Silvana Mangano, Dean Martin, Marcello Mastroianni, Walter Matthau, Marilyn Monroe, Indro Montanelli, Aldo Moro,   Josè Mourino, Liliana Muti,Pietro Nenni, Pablo Neruda, Jack NicholsonMarco Pannella, Paperino, Pier Paolo Pasolini, Pelè, Sandro Pertini, Elvis Presley, Otis Redding, Gatto Silvestro, Frank Sinatra, Alberto Sordi, Giovanni Spadolini, Madre Teresa di Calcutta, Enzo Tortora, Oliviero Toscani, Totò,  Orson Welles, Tex Willer,(continua…)

 

 

 

 

Related Articles

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: