“Reattore 2, possibili danni al nocciolo”, nuova scossa

15 Mar

Nuova scossa, paura atomica

|Diretta tv

 

La terra trema. Altri scoppi alla centrale di Fukushima: sul reattore acqua lanciata con l’elicottero (foto|video). Evacuazione per 30 km. A Tokyo radiazioni in aumento

 

Nuova scossa di 6,4 gradi in Giappone
Fukushima, danni al cuore del reattore 2

Il premier: coprifuoco nei 30 km dall’impianto. Il ministro degli Esteri: «Rischio danni per la salute»

MILANO- Una nuova forte scossa di terremoto si è aggiunta alle tante di assestamento registrate in questi giorni. Attorno alle 22,30 ora locale (le 14,30 in Italia) i sismografi hanno registrato un evento di magnitudo 6.4, inferiore ai 9 del sisma di venerdì scorso ma superiore per intensità a quello che ha colpito L’Aquila nel 2009, che fu di 5.9. La scossa è stata così forte da essere avvertita anche a Tokyo, dove diversi edifici hanno tremato. L’epicentro è stato nella prefettura di Shizuoka. Secondo le previsioni degli esperti, citati dalla tv pubblica e da altri network, non ci dovrebbe essere in questo caso un rischio tsunami.

 

L’AREA DI SICUREZZA – Nel frattempo, il livello delle radiazioni nei pressi della centrale nucleare giapponese di Fukushima, gravemente danneggiata dal terremoto di quatto giorni fa, è «considerevolmente aumentato» e per questo motivo la popolazione entro un raggio di 30 chilometri dall’impianto deve rimanere nelle proprie abitazioni: lo ha annunciato il premier nipponico, Naoto Kan, assicurando che il governo sta predisponendo tutti i necessari piani per l’assistenza della popolazione. I circa 200mila residenti nel raggio di 20 chilometri dall’impianto sono stati sgomberati mentre per quelli della fascia immediatamente successiva è stato imposto un vero e proprio coprifuoco per motivi precauzionali, anche se pure per i residenti in quest’area non viene esclusa l’opzione dell’allontanamento. Successivamente alcuni rappresentanti del governo hanno parlato di un livello di radiazioni in calo rispetto al momento in cui la radioattività ha raggiunto il suo culmine, ma le notizie che arrivano dal Giappone da questo punto di vista sono contraddittorie. L’attenzione resta alta e dall’estero si guarda con preoccupazione a quanto sta accadendo: l’autorità francese per la sicurezza nucleare sostiene che il livello di rischio è a quota 6 della scala di riferimento internazionale Ines che arriva ad un massimo di 7 (quello, per intendersi, registrato in occasione dell’incidente di Chernobyl). La valutazione dell’Ispra, l’istituto italiano che si occupa anche di sicurezza nucleare, valuta invece a 5 tale livello. Le autorità giapponesi avevano invece sempre parlato di un livello 4.

«IMPOSSIBILE LAVORARE» – Il nodo riguarda la centrale di Fukushima, dove si sono registrate nuove esplosioni. Dopo i reattori 1 e 3, interessati da scoppi venerdì e sabato, anche il numero 2 e il numero 4 – dove secondo l’Agenzia atomica internazionale, la Aiea, si è sviluppato anche un incendio che ha favorito la fuoriuscita di radiazioni -, hanno registrato deflagrazioni tra lunedì e martedì. Benchè il reattore numero quattro fosse fermo per lavori di manutenzione quando venerdì scorso l’area è stata investita dal terremoto, secondo il capo portavoce del governo giapponese, Yukio Edano, «il combustibile nucleare spento si è surriscaldato, generando idrogeno e innescandone l’esplosione». I tecnici hanno cercato di fare il possibile per contenere i danni ma secondo quanto riferisce l’agenzia giapponese Kyodo, le radiazioni nella sala di controllo della centrale di Fukushima sono troppo elevate perche« gli esperti della Tepco vi possano lavorare.

NUOVE ESPLOSIONI – Intanto è salito a quattro il numero delle esplosioni verificatesi all’interno dell’impianto. Dopo i reattori 1 e 3, interessati da scoppi venerdì e sabato, anche il numero 2 e il numero 4 – dove si è sviluppato anche un incendio che ha favorito la fuoriuscita di radiazioni, secondo quanto rivelato dall’Aiea -, hanno registrato deflagrazioni tra lunedì e martedì. Benchè il reattore numero quattro fosse fermo per lavori di manutenzione quando venerdì scorso l’area è stata investita dal terremoto, secondo il capo portavoce del governo giapponese, Yukio Edano, «il combustibile nucleare spento si è surriscaldato, generando idrogeno e innescandone l’esplosione».

DANNI AL NOCCIOLO DEL REATTORE 2 – – L’Aiea ha detto che l’esplosione nel reattore 2 «potrebbe aver compromesso l’integrità della sua principale struttura di contenimento». Secondo l’agenzia, le strutture di contenimento dei reattori 1 e 3 sembrano intatte nonostante le esplosioni. Il danno riguarda la struttura in cemento armato che protegge il contenitore di acciaio (vessel) all’interno del quale si trovano le barre di combustibile. «Al momento, a quanto risulta, sarebbero ancora intatti tutti e tre i vessel che contengono il combustibile», ha spiegato Stefano Monti, direttore dell’Unità metodi di sicurezza dei reattori dell’Enea. I reattori delle centrali Fukushima Daini, Onagawa, e Tokai sono invece in condizioni stabili e sicure, ha detto l’Aiea. Il direttore generale dell’Aiea, il giapponese Yukiya Amano, ha detto successivamente che il nocciolo 2 della centrale nucleare di Fukushima potrebbe aver subito danni limitati. «C’è la possibilità di danni al nocciolio. La stima è che il danno sia inferiore al 5%», ha detto Amano in una conferenza stampa a Vienna.

ACQUA DALL’ELICOTTERO – Intanto Tepco, l’operatore della Fukushima Daiichi, ha detto che si sta valutando la possibilità di versare acqua da un elicottero sulla vasca di combustibile nucleare esausto del reattore numero 4, ormai esposta all’aria aperta. Infatti potrebbe essere addirittura in ebollizione il combustibile nucleare esaurito custodito nel bacino di stoccaggio presente all’interno del reattore numero quattro, almeno secondo quanto reso noto dalla Tepco, la società che gestisce l’impianto, citata dall’agenzia di stampa Kyodo. Stando a fonti della compagnia, a causa dell’ebollizione il livello dell’acqua potrebbe dunque abbassarsi, rendendo più grave il pericolo di fusione del nocciolo.

COMBUSTIBILE IN EBOLLIZIONE – Sono dunque quattro su sei i reattori dell’impianto nei quali si sono verificate esplosioni. Nei due rimasti fino ad ora indenni, ha rivelato lo stesso Edano, si è registrato un lieve aumento della temperatura. In precedenza il governo giapponese, le cui dichiarazioni erano state riprese dall’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica, aveva annunciato che era stato estinto l’incendio scoppiato nello stesso reattore per il surriscaldamento del combustibile esaurito, che generando idrogeno aveva portato a un’ennesima esplosione.

IL LIVELLO DI RADIOATTIVITA’ – Edano ha spiegato che il livello delle radiazioni è attualmente di 30 millisievert tra i reattori numero due e tre, di 400 millisievert nei pressi dello stesso reattore tre e di 100 vicino al reattore quattro. Una singola dose di 1.000 millisievert, cioè di un sievert che è l’unità di misura della radioattività, può causare malori temporanei quali nausea e vomito; una di 5.000 millisievert è in grado di uccidere entro un mese circa la metà di coloro che l’hanno ricevuta. Livelli anomali di radioattività sono inoltre stati registrati a Tokyo, ma un rappresentante dell’amministrazione metropolitana, Sairi Koga, ha precisato che non sono considerati tali da nuocere al corpo umano. Fonti municipali hanno riferito in effetti che in mattinata sono stati rilevati 0,809 microsievert in città: dunque una quantità di radiazioni superiore alla norma ma non particolarmente elevata, sebbene comunque venti volte superiore a quella che si era registrata il giorno prima. Per comprenderne l’entità, basti pensare che una normale radiografia al torace di solito comporta una dose di 20 microsievert. Invece livelli di radioattività dieci volte superiori alla norma sono stati registrati a Maebashi, città situata circa 100 chilometri a nord di Tokyo e quindi più vicina alla zona della centrale di Fukushima, che dalla capitale dista 250 chilometri.

RISCHIO DANNI PER LA SALUTE – Le radiazioni dovute all’incidente nel reattore n.4 della centrale di Fukushima, in Giappone, potrebbero essere «dannose per la salute» della popolazione ha spiegato successivamente da Parigi il ministro degli Esteri giapponese, Takeaki Matsumoto, durante la conferenza stampa che ha seguito la riunione del G8. «L’incendio si è verificato nel reattore numero 4. La radiottività presente potrebbe risultare dannosa per la salute delle persone», ha aggiunto Matsumoto.

MARINAI USA – Paura anche tra i militari Usa che stanno soccorrendo la popolazione in Giappone. Altri soldati sono stati esposti a bassi livelli di radiazioni e sono stati sottoposti a processi di decontaminazione dopo aver consegnato cibo, acqua e coperte alle vittime di terremoto e tsunami. L’esercito ha anche detto che sta mandando altre navi al largo della costa occidentale invece che su quella orientale. Questo per evitare i rischi di grandi detriti sparsi nell’oceano dallo tsunami della settimana scorsa e per restare lontani dal rilascio di radiazioni dai reattori nucleari danneggiati.

LO STOP AI VOLI – Intanto alcune grandi compagnie aeree stanno decidendo di interrompere i propri voli per Tokyo per evitare di esporre il personale alle radiazioni. Lufthansa ha deciso di deiviare gli aerei su Nagoya e Osaka. I voli, inoltre, fanno scalo a Seul, per cambiare equipaggio, ed evitare che lo staff debba pernottare in Giappone; lo ha spiegato un portavoce della compagnia. E anche l’Air China, la compagnia di bandiera cinese, ha deciso di cancellare alcuni voli verso il Giappone, anche se si tratta di una decisione solo transitoria, seppure nata dallo stesso presupposto di Lufthansa, ovvero dalla volontà di non lasciare i velivoli parcheggiati di notte in Giappone. Non cambia invece i propri programmi, almeno per ora, Alitalia: l’amministratore delegato della compagnia, Rocco Sabelli, ha spiegato che «ad oggi i nostri voli sono regolari e tutti pieni». L’unica misura precauzionale, ha precisato, riguarda per il momento i piloti che volano verso il Giappone: «Viaggiamo con il doppio equipaggio per tornare senza dover pernottare in Giappone». Alitalia gestisce 14 voli la settimana verso Tokyo Narita, 10 da Roma e 4 da Malpensa, mentre sono 4 i voli settimanali verso Osaka.

IL BILANCIO DELLE VITTIME – Nel frattempo, è salito a oltre seimila il numero dei morti e dispersi provocati dal sisma e dal successivo tsunami. Secondo i dati forniti da Tokyo e altre undici prefetture, i morti accertati sono 2.722 mentre i dispersi riconosciuti sono 3.742; i feriti sono oltre 1.892.

 

Vodpod videos no longer available.

 

Giappone, nuova esplosione: il terrore si diffonde

 

Nuova esplosione, terrore in  Giappone Video
Radiazioni salgono anche a Tokyo.
Borsa impazzita

Reportage tra i fantasmi di Otsuchicho /Audio l’inviato a Fukushima
Foto: Dentro il metrò di Tokyo Tsunami dal tetto Video / Diretta tv

  Nuova esplosione , terrore in  Giappone   -   Video  Radiazioni salgono anche a Tokyo.   Borsa impazzita

LA DIRETTA. Stanotte (le 6 del mattino locali) da un altro reattore di Fukushima fuoriuscita radioattiva che ha fatto salire il livello, ma il nocciolo è integro. Il premier (video): “E’ nociva, gli abitanti nel raggio di 30km di rimangano in casa”. Ma il terrore si sta diffondendo in tutta la nazione. La piazza di Tokyo perde il 10,55%, in netto calo i listini del Vecchio continente. Trovati due superstiti, uno ha 70 anni. In arrivo esperti dagli Usa. La polemica in Europa: Berlino spegnerà le vecchie centrali dagli inviati DANIELE MASTROGIACOMO e GIAMPAOLO VISETTI

ANALISI Piccola Italia di GIOVANNI VALENTINI REPORTAGE Tokyo, l’energia non è infinita di RAIMONDO BULTRINI I superstiti raccolti casa per casa

SCHEDA/ LE SCIENZE Ecco lo scenario peggioreINCHIESTA Ecco come mandare aiuti via web di ALESSIA MANFREDI –  BLOG

La strada si spacca MAPPA INTERATTIVA Città fantasma Le voci degli italiani– XL/ Segui il diario di Naoko

 

15 marzo 2011

Fukushima, “Fonde il nucleo”. Berlino frena sull’atomo. L’Italia no

 

Nuove esplosioni a Fukushima

http://widgets.vodpod.com/w/video_embed/Video.5766647

Fukushima, “Il nucleo sta fondendo”
Berlino frena sull’atomo. L’Italia no

Allarme della Tepco: barre di combustibile non più refrigerate. Tsunami, 6mila vittime accertate (leggi)Germania, due impianti chiudono subito (leggi). Prestigiacomo: “Noi andiamo avanti”. E il governo cancella la trasparenza dal decreto sulla costruzione di nuove centrali (leggi l’articolo)

Dopo gli scoppi causati da fughe di idrogeno nella centrale di Fukushima, le barre di combustibile nucleare sono rimaste esposte e, secondo la Tepco, la società che gestisce l’impianto, potrebbero avere iniziato a fondere. L’Agenzia dell’Onu per l’energia atomica (Aiea): “Improbabile una nuova Cernobyl”. Per raffreddare i reattori danneggiati Tokyo chiede aiuto agli Stati Uniti. Le vittime accertate sono 6mila. Crolla la borsa di Tokyo, la banca centrale stanzia 131 miliardi di euro per sostenere i mercati (leggi). Napolitano in un messaggio all’imperatore nipponico esprime la vicinanza dell’Italia: “Il Giappone ce la farà anche questa volta”. Intanto l’evento fa riaprire il dibattito sul nucleare nel nostro Paese

LA CRONACA IN DIRETTA TV
FOTOGALLERY: IL PAESE PIEGATO
COSI’ GLI INCIDENTI NUCLEARI CONDIZIONANO LA POLITICA EUROPEA
“SCAFFALI VUOTI” E “FUGA DALLE CITTA’”, I GIAPPONESI SI SFOGANO IN RETE
BLOG GOMEZ: SILVIO BERLUSCONI E L’ATOMO PER SONDAGGIO

Nell’impianto fuse in parte le barre di uranio


Oscar Giannino, “il genio”

Tra verde pisello e giallo devastante

“NUCLEARE SICURO”↓

http://widgets.vodpod.com/w/video_embed/Video.5764571

 

Leggi l’articolo integrale di Oscar Giannino



Fukushima, nuova esplosione nel reattore – Video

Effetto Giappone in Ue: Berlino spegnerà le vecchie centrali nucleari
Foto prima e dopo
I bimbi Le barcheGli abitanti filmano

Fukushima, nuova esplosione nel reattore -  Video

In arrivo esperti dagli Stati Uniti per gli impianti nucleari danneggiati. Nonostante gli sforzi, il reattore 2 è tornato instabile: il pompaggio di acqua per “coprire” le barre “parzialmente fuse” non ha sortito l’effetto sperato. Successivamente è stata sentita una deflagrazione provenire dall’impianto. È la terza da sabato. L’Aiea: molto improbabile che si tratti di una nuova Chernobyl. Cinquemila vittime accertate, ma il bilancio  è destinato a salire. Riapre la Borsa di Tokyo: -6%. Il Maggio fiorentino lascia il Giappone di ANDREA TARQUINI

REPORTAGE Tokyo prova a ripartire e scopre che l’energia non è infinita di RAIMONDO BULTRINI I superstiti raccolti casa per casa

SCHEDA/ LE SCIENZE Ecco perché la fusione è lo scenario peggiore– Mastrogiacomo: “Vi racconto la paura” – Commento Giannini

INCHIESTA Social network, giochi online, iTunes: ecco come mandare aiuti via web di ALESSIA MANFREDI – XL/ Segui il diario di Naoko – BLOG
La strada si spaccaRitirato dalle sale giapponesi “Hereafter”MAPPA INTERATTIVACittà fantasmaLe voci degli italiani

13 marzo 2011

Giappone, diecimila morti

ed allarme atomico

Allarme atomico,

paura esplosioni

Grafico Diretta (Nhk)

Giappone, “diecimila morti solo a Miyagi” – foto
Nucleare, superati limiti. Video L’onda dello tsunami tv

L’esplosione3D /Caos Iwate / Dalla strada /Dal cielo / Prima-dopo: 1 -23

Giappone, "diecimila morti solo a Miyagi" -   foto    Nucleare, superati limiti.   Video L'onda dello tsunami   -   tv

LA DIRETTA Secondo la polizia il bilancio delle vittime è pesantissimo nella prefettura di Sendai. A Fukushima aumenta il numero dei contaminati, danni ai reattori 1 e 3 (foto), si teme nuova esplosione. Evacuate (foto) almeno 140mila persone. Gli esperti sono divisi. Ritrovati due treni, salvi tutti i passeggeri. La terra continua a tremare dopo il sisma (dossier video). Nel porto di Minamisanriku disperse 9.500 persone

La stagione dei grandi rischi di EUGENIO SCALFARI

REPORTAGE Sendai, il paese mangiato dall’onda dall’inviato GIAMPAOLO VISETTI
L’ANALISI Yen e patriottismo di FEDERICO RAMPINI

LE STORIE E la maestra ordinò: tutti in fila… di VITTORIO ZUCCONI
Terremoti, guasti, errori: la sicurezza impossibile di MAURIZIO RICCI

BLOG di ANTONIO CIANCIULLO Italia, polemica nucleare di M. PUCCIARELLIVideo
TESTIMONIANZE La centrale fa paura di F. PALMERI

I VOSTRI RACCONTI MAPPA Prime pagine 123Siti – L’auto sul tetto

12 marzo

Giappone, l’alba del giorno dopo

Tsunami e terremoto, il Giappone in ginocchio
Il giorno dopo la catastrofe, nelle prime immagini che arrivano da Tokyo, Fukushima e dalle altre zone colpite dal terremoto e dallo tsunami.

http://widgets.vodpod.com/w/video_embed/Video.5750199

La CATASTROFE

Google lancia l’applicazione per cercare le persone: Il motore di ricerca di Mountain View ha messo online un database in cui ognuno può caricare informazioni sulle persone presenti nella zona del terremonto e dello tsunami o consultare il database dei dati inseriti

Person Finder (消息情報): 2011 日本地震

どちらかを選択してください。
人を探している 消息情報を提供する
現在、およそ 7200 件の記録が登録されています。
注: 入力したデータはすべて公開され、誰でも表示、使用できる状態になります。Google では、これらのデータの確認は実施しておりません。

Il terremoto in Giappone

Il terremoto in Giappone Il terremoto in Giappone Il terremoto in Giappone Il terremoto in Giappone Il terremoto in Giappone

Sommerso lo scalo di Sendai

Sommerso lo scalo di Sendai Sommerso lo scalo di Sendai Sommerso lo scalo di Sendai Sommerso lo scalo di Sendai Sommerso lo scalo di Sendai

Il sisma sui siti dei giornali stranieri

Il sisma sui siti dei giornali stranieri Il sisma sui siti dei giornali stranieri Il sisma sui siti dei giornali stranieri Il sisma sui siti dei giornali stranieri Il sisma sui siti dei giornali stranieri

11 March 2011. 津波は8.9リヒタースケールの強力な地震が宮城県、日本を襲った [最新ニュース速報ライブビデオの映像] 지진 해일 전파 및 8.9 리히터 규모 강력한 지진이 미야기, 일본에 충돌 [최신 속보 뉴스 라이브 영상 정보] Sóng thần sóng và 8,9 độ Richter trận động đất mạnh hit Miyagi, Nhật Bản [mới nhất của tin tức trực tiếp video footage] Tsunami ve 8.9 Richter ölçeğine güçlü deprem Miyagi, Japonya [son dakika haberleri canlı video görüntüleri] isabet คลื่นสึนามิและ 8.9 มาตราริกเตอร์แผ่นดินไหวที่มีประสิทธิภาพตีมิยากิ, ญี่ปุ่น [ล่าสุดข่าวทำลายวิดีโอวิดีโอ] La onda del tsunami y terremoto de 8,9 grados Richter poderoso golpe de Miyagi, Japón [últimas noticias de última hora en directo imágenes de vídeo] Vlny cunami a 8,9 Richterovej stupnice silné zemetrasenie Miyagi, Japonsko [posledné novinky live video záznam] Цунами и 8,9 по шкале Рихтера произошло сильное землетрясение хит Мияги, Япония [Последние новости концертные съемки видео] Val tsunami-ul şi 8.9 Richter cutremur puternic a lovit scară Miyagi, Japonia [mai recente stiri de rupere live imagini video] Tsunami onda e 8,9 terremoto escala Richter atingiu poderosa Miyagi, no Japão [últimas notícias de última hora filmagens ao vivo de vídeo] gelombang Tsunami dan 8,9 skala Richter gempa bumi kuat menghentam Miyagi, Jepun Onda di tsunami e terremoto 8,9 gradi della scala Richter che ha colpito Miyagi, Giappone [ultime breaking news in diretta filmati video] सुनामी लहर और 8.9 रिक्टर पैमाने शक्तिशाली भूकंप मियागी, जापान [नवीनतम तोड़ समाचार जीना वीडियो फुटेज] मारा Gelombang Tsunami dan 8,9 skala Richter gempa bumi kuat menghantam Miyagi, Jepang Τσουνάμι κύματος και 8,9 βαθμών της κλίμακας Ρίχτερ έπληξε ισχυρό σεισμό Miyagi, Ιαπωνία [τελευταίες έκτακτη είδηση ​​live βίντεο] Tsunami-Welle und 8,9 Richter-Skala mächtigen Erdbeben erschüttert Miyagi, Japan [neuesten Nachrichten Live-Video-Footage] Vagues de tsunamis et de 8,9 tremblement de terre puissant a frappé l’échelle de Richter Miyagi, au Japon [dernières nouvelles de rupture en direct des séquences vidéo] Tsunami golf en 8,9 schaal van Richter krachtige aardbeving Miyagi, Japan [laatste nieuws live videobeelden] Tsunami alon at 8.9 Richter scale malakas na lindol hit Miyagi, Japan [pinakabagong paglabag ng balita live video footage] Tsunami bølge og 8,9 Richter-skalaen kraftigt jordskælv ramte Miyagi, Japan [seneste nyheder live video optagelser] 海啸波和8.9级地震宫城县发生强烈地震,日本[最新突发新闻现场录像] 海嘯波和8.9級地震宮城縣發生強烈地震,日本[最新突發新聞現場錄像] l’ona del tsunami i terratrèmol de 8,9 graus Richter poderós cop de Miyagi, Japó [últimes notícies d’última hora en directe imatges de vídeo]موجة تسونامي والزلزال 8،9 درجة بمقياس ريختر ضرب قوية مياجي، اليابان [آخر أخبار لقطات فيديو حية]موج سونامی و زمین لرزه در مقیاس 8.9 ریشتر قدرتمند آمار Miyagi، ژاپن [آخرین اخبار زندگی شکستنویدئو فیلم]

Diretta tv 1 -2

Il dramma per immagini
Il videoracconto della giornata

L’aeroporto di Sendai prima e dopo

MULTIMEDIA. Il paese in ginocchio dopo il devastante sisma: le raffinerie in fiamme, la terra spaccata, lo scalo travolto dalla furia dell’acqua

VI TROVATE NELLE ZONE DEL SISMA? INVIATECI IL VOSTRO RACCONTO
LE TESTIMONIANZE ” Paura sì. ma i giapponesi non si sono agitati” di FABIOLA PALMERI

http://widgets.vodpod.com/w/video_embed/Video.5744902http://widgets.vodpod.com/w/video_embed/Video.5745172http://widgets.vodpod.com/w/video_embed/Video.5745178http://widgets.vodpod.com/w/video_embed/Video.5745273

L’onda anomala,
auto e tir spazzati
Guarda il video

15:57   ESTERI Il mare penetra
per chilometri in terraferma
La gente sui tetti: guarda

L’asse terrestre
si è spostato
di 10 centimetri

18:38  ESTERISull’asse ha avuto un impatto maggiore di quello
di Sumatra del 2004. È il quinto terremoto più forte da quando esistono le rilevazioni sismiche

I RACCONTI

L’italiano: scossa che non finiva mai
Telefoni in tilt, resiste solo la Rete

17:06  ESTERIUn ricercatore che vive a Tokyo: «Come stare su una nave durante la tempesta. Qui la gente è organizzata,
ho visto molti uscire dalle case con caschetto e valigetta»Scrivi


 

 

 


Una Risposta to ““Reattore 2, possibili danni al nocciolo”, nuova scossa”

Trackbacks/Pingbacks

  1. Copertina marzo 2011 « The Spilimbergo POST - 1 aprile 2011

    […] “Reattore 2, possibili danni al nocciolo”, nuova scossa→ […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: