Bari-Inter 0-3 videosintesi 03/02/11 Chivu squalificato per 4 giornate

4 Feb

Vodpod videos no longer available.

 

Follia Chivu

Vodpod videos no longer available.

MILANO, 3 febbraio 2011 – Cristian Chivu poche decine di minuti dopo il pugno rifilato a palla lontana a Marco Rossi si presenta alle telecamere. Lo aveva annunciato Leonardo: “Ne parlerà lui”. Il romeno si scusa con tutti, e in particolar modo con il difensore del Bari in collegamento, poi scoppia in lacrime. Il gesto durante la gara è ingiustificabile, e gli costerà anche alcune giornate di squalifica, ma almeno Chivu mostra coraggio e un sincero pentimento, senza cercare scuse o giustificazioni.

“chiedo scusa a tutti” — “Difficile spiegare cosa è successo, perchè ho perso un attimo di lucidità. Sono qui per chiedere scusa a Marco Rossi perchè ho un briciolo di dignità e voglio chiedergli scusa. Non è da me, mi spiace, mi sento un uomo di merda. Non l’ho mai fatto e chiedo scusa a tutti quelli che guardano il calcio e seguono la squadra. Soprattutto chiedo scusa alle mie due bambine, che potrebbero vedere quello che è successo”. Poi il romeno se ne va, piangendo.

Rossi: “Accetto le scuse, ma…” — E Marco Rossi accetta le scuse: “Capisco le scuse di Cristian, durante la gara possono capire questi blackout. Poteva essere un episodio a favore nostro con l’eventuale espulsione. Abbiamo fatto comunque una buona partita. Ora accetto le scuse e pensiamo ad altro. Ci penserà chi di dovere”. “Abbiamo giocato alla pari contro l’Inter, ma a restare è l’amarezza per una sconfitta, al di là del pugno – ha poi detto in mattinata i difensore del Bari intervenendo a Radio Sportiva. – Il rammarico è dettato dal fatto che se il fallo fosse stato sanzionato probabilmente la partita sarebbe cambiata. Brucia perchè si è trattato di un episodio che avrebbe potuto cambiare il volto e le dinamiche della gara. È accaduto tutto dopo una manciata di minuti nella ripresa: avessimo potuto sfruttare la superiorità numerica in campo, forse sarebbe stata un’altra partita”.

ORE 14, 17: 4 giornate di squalifica↓

“Il Giudice Sportivo – si legge in una nota – ha deciso di sanzionare Chivu, per quattro giornate una volta “acquisite ed esaminate le relative immagini televisive di piena garanzia tecnica e documentale” relative alla sfida di ieri sera tra Bari e Inter, posticipo della quarta giornata di ritorno del campionato di Serie A”. Le riprese – viene spiegato – mostrano “il gesto del calciatore interista, del tutto avulso dall’azione di giuoco, palesemente intenzionale e potenzialmente lesivo per l’energia impressa e la delicata zona del corpo colpita”. Una condotta – viene sottolineato – che “integra, nell’esclusione di ogni ragionevole dubbio, gli estremi di quella ‘condotta violenta’, che rende ammissibile la prova televisiva”, resasi necessaria poiché “l’arbitro non adottava alcun provvedimento disciplinare in quanto la sua attenzione, come dichiarato su richiesta di questo Ufficio, era concentrata in altra direzione”.

Fonte: La Gazzetta dello Sport


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: