Spilimbergo, nessuna responsabilità per la morte di Girolamo Lagroia

12 Gen

Non ci sono responsabilità da parte dell’ex sindaco di Tramonti di Sopra e del responsabile tecnico delle manutenzioni dell’Unione Comuni della Val Meduna sulla morte di Girolamo Lagroia, morto a 29 anni precipitando con il mini escavatore in un burrone. Luciano Cattarinussi e Roberto Vallar sono stati assolti dal giudice monocratico Rodolfo Piccin perchè il fatto non sussiste. Una conclusione a cui era giunto anche il pm e che ora potrebbe portare all’opposizione della parte civile, costituita con l’avvocato Giancarlo Zannier. Lagroia, chiamato affettuosamente Gerry, era sposato e padre di un bimbo di pochi mesi.
L’incidente risale al giugno del 2007. Il giovane padre, spilimberghese, socio della Sicurstrade, si occupava della manutenzione delle strade comunali, compreso il tratto che da Chievolis conduce a Clez. Secondo la ricostruzione del consulente del pm, non è escluso che il Bobcat, la benna carica di materiale che scaricava nel burrone, si fosse ribaltato a causa di una brusca frenata. I tubi che fungevano da parapetto si sono piegati sotto il peso del macchinario, che è precipitato per una cinquantina di metri nel sottostante Rio dei Gamberi. L’operaio morì durante il trasporto in elisoccorso.
Il processo nasce da un’imputazione coatta, la Procura aveva chiesto l’archiviazione, linea che ha portato avanti sino in fondo. La difesa – rappresentata dagli avvocati Bruno Malattia e Marco Zucchiatti – aveva sottolineato che vi era stato un errato trasferimento di responsabilità dal punto di vista della sicurezza, in quanto Lagroia non era un dipendente comunale. A favore degli imputati ha giocato anche il fatto che il parapetto non aveva le caratteristiche di un guard-rail, tanto che il Comune aveva segnalato con un cartello la presenza di una strada senza barriere. I “tubi”, la cui resistenza era di 150 Kg., potevano proteggere soltanto pedoni o ciclisti. Un particolare che, secondo la difesa, Lagroia avrebbe dovuto conoscere, in quanto da tempo aveva l’appalto per la manutenzione delle strade comunali di Tramonti di Sopra.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: