Pordenone, Arcigay senza il patrocinio della provincia per le lezioni a scuola contro bullismo ed omofobia: “iniziativa poco chiara”

2 Dic

Arcigay national congress 2010 - Perugia

Perugia, Congresso Arcigay 2010

Il sospetto dei politici pordenonesi

è che si promuova

l’omosessualità

come valore sociale

IL MINISTRO MARA CARFAGNA: “Gli studenti saranno educati al rifiuto delle discriminazioni e delle violenze”

Il progetto “A scuola per conoscerci. Isolamento sociale, bullismo e omofobia:  strategie d’intervento in ambiente scolastico” finanziato fino all’anno scorso dalla Regione  e voluto da Arcigay ed Arcilesbica, quest’anno non avrà il patrocinio della provincia di Pordenone.

Per Alessandro Ciriani,  presidente della provincia “La Giunta ha deciso di non concedere il patrocinio. I contenuti del progetto erano poco chiari. Il sospetto è che si utilizzi questa iniziativa per promuovere l’omosessualità come valore sociale. L’omosessualità non può essere una medaglia da appuntare al petto”.

Per gli organizzatori dell’iniziativa, invece le cento ore di attività didattica e le dieci di conferenza svolte lo scorso anno, con l’aiuto di psicologi, formatori e dei volontari delle province di Trieste, Udine e Pordenone hanno finalità chiarissime:  “Parlare ai ragazzi di ciò che le famiglie e scuola non parlano”.

L’iniziativa ha ottenuto comunque il plauso del ministro Mara Carfagna che in una lettera inviata due settimane fa precisava il proprio compiacimento: “In Friuli Venezia Giulia gli studenti saranno educati al rifiuto delle discriminazioni e delle violenze e degli atti chiamati bullismo che colpiscono coloro che a torto  vengono chiamati diversi”.

Fonte: Il Messaggero Veneto 2 dicembre 2010, pagina II


2 Risposte to “Pordenone, Arcigay senza il patrocinio della provincia per le lezioni a scuola contro bullismo ed omofobia: “iniziativa poco chiara””

  1. Giacomo Deperu 2 dicembre 2010 a 15:53 #

    C’è da aggiungere che questo progetto, al suo secondo anno, ha ricevuto il plauso del PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA NAPOLITANO e del MINISTRO DELLE PARI OPPORTUNITA’ CARFAGNA, oltre al patrocinio di:
    Comune di Trieste – Comune di Udine – Comune di Pordenone – Provincia di Gorizia – Provincia di Trieste – Facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi di Trieste – Aziende per i Servizi Sanitari Triestina, Isontina e del Medio Friuli – Azienda Servizi Sanitari n5 Bassa Friulana

    Un progetto prestigioso che farà da modello per tutta Italia e che ha ricevuto consensi “bipartisan”. Pare strano che siano solo Ciriani e Fontanini a non averne capito la portata, mancando anche di rispetto alle valutazioni del Ministero e alla Presidenza della Repubblica. Non è una bella figura per le nostre Province…

  2. Gustavo 26 ottobre 2015 a 11:00 #

    Beh, non è che siamo fieri di personaggi quali Napolitano e Carfagna né del loro giudizio! Almeno Pordenone è ancora “slava” da certe aberrazioni! Poi definire “prestigioso” un progetto del genere… è tutto dire vostro. Splendida figura invece da parte di Pordenone: almeno c’è qualcuno che ha il coraggio di pensare per il bene dei propri figli.
    Saluti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: