Spilimbergo: aggredito Massimo Di Biasio, il fidanzato di Saana Dafani

7 Ott

Massimo De Biasio, fidanzato di Saana Dafani, la ragazza marocchina uccisa nel settembre dello scorso anno dal suo stesso padre, che non ammetteva la relazione tra i due, è stato aggredito da tre giovani. E’ ora ricoverato all’ Ospedale di Spilimbergo, in provincia di Pordenone.

Il fatto è accaduto l’altra notte, all’inaugurazione, nella città del mosaico, del locale la Bariga (ex Stradon) gestito dal De Biasio.

Il 31enne lasciato il locale, si stava recando in auto, era circa la mezzanotte, verso la sua abitazione di Monterale Valcellina, percorrendo la Spilimbergo-Maniago. E’ stato prima affiancato e poi bloccato da un’auto con a bordo M.C. di 20anni, di Pinzano al Tagliamento, F.T. ventunenne di San giovanni al Natisone e il 24enne udinese U.C. che lo inseguivano. I tre con la lora autovettura hanno sorpassato il De Biasio, hanno messo la loro autovettura di traverso sulla carreggiata per bloccarlo e scesi, dopo aver frantumato il vetro della macchina dell’inseguito, hanno iniziato una rissa. Mentre era inseguito Massimo aveva composto il 112 con il suo cellulare chiedendo l’intervento dei carabinieri di Spilimbergo che sono giunti velocemente sedando lo scontro tra i quattro.

Sembra che mezz’ora prima, proprio nel locale Bariga, l’ex fidanzato di Saana avesse ripreso i tre che stavano disturbando i presenti alla festa, uno di loro anche orinando nel parcheggio. Per tutta risposta il gestore del locale aveva ricevuto delle minacce. Il De Biasio ha riportato ferite al volto e contusioni che i sanitari hanno dichiarato guaribili in 15 giorni. I componenti del terzetto, tutti incensurati,  sono stati denunciati a piede libero per lesioni personali aggravate.

 

Massimo De Biasio titolare dei locali Bariga di Spilimbergo, Barrique e Cueva di Pordenone, in una foto del settembre 2009, nei giorni successivi all'omicidio di Sanaa. Le sue mani ferite nel tentativo inutile di salvare la fidanzata dalla furia omicida del padre armato di coltello

 


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: